Dopo quello nel week-end d’apertura a Barcellona, per Alexander Rossi a Budapest è arrivato il secondo successo stagionale in GP3 Series, ancora una volta in Gara 2. Il pilota americano ha potuto sfruttare l’ottavo posto della prima manche per trovarsi in pole domenica mattina, difendendo subito la leadership dalla “minaccia” del connazionale Josef Newgarden, che scattava al suo fianco in prima fila.

“In Gara 2 sono partito bene, anche se credo che Josef (Newgarden, ndr) si sia mosso meglio”, ha ammesso il californiano. “Alla fine ho comunque tenuto il comando alla Curva 1, e da lì è stato tutto abbastanza tranquillo. Ho cercato nel finale di segnare anche il giro più veloce ma l’ho mancato per appena un decimo… a volte le cose vanno così! Mi dispiace invece per il ritiro di Josef, sarebbe stata bella una doppietta americana”.

Nonostante ciò, Rossi vede allontanarsi il secondo posto in campionato, visto il ruolino di marcia tenuto da Robert Wickens e Nico Muller, che lo hanno scavalcato. “Nico e Robert hanno vissuto un altro buon week-end e questo mi crea qualche problema. Con Esteban (Gutierrez, ndr) in fuga, l’obiettivo è ormai il secondo posto in classifica generale, farò tutto il possibile per raggiungerlo. Ho fiducia per Spa, vediamo come andrà”, ha commentato l’alfiere della ART Grand Prix.

Proprio la scuderia francese, in ogni caso, prosegue una curiosa striscia: fino ad ora è riuscita ad aggiudicarsi una delle due manches in tutte le tappe sin qui affrontate.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Dopo quello nel week-end d’apertura a Barcellona, per Alexander Rossi a Budapest è arrivato il secondo successo stagionale in GP3 […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/gp3news21.jpg Alexander Rossi dopo il successo in Gara 2 a Budapest: “L’obiettivo è chiudere secondo in campionato”