Il pilota francese del taem Prema domina la Main Race di Spa e allunga in classifica generale sugli avversari. 4° Marciello migliore degli italiani, Giovinazzi parte male ma chiude 6°

Vittoria di grande sostanza per Pierre Gasly a Spa-Francorchamps: tra i saliscendi dell’Università dell’Automobilismo è il pilota francese del team Prema ad imporsi, approfittando subito della pessima partenza del nostro Antonio Giovinazzi, poleman di ieri.

Gasly ha poi preso le misure a Gustav Malja (Rapax), leader provvisorio, superandolo all’attivazione del DRS sul rettilineo del Kemmel. Da quel momento in avanti Gasly ha fatto gara di ritmo, reagendo tranquillamente ad un attacco portato da Jordan King (Racing Engineering) dopo il valzer dei pit-stop.

Dietro a Gasly grande lotta, con le Racing Engineering di King e Nato in posizione da podio, mentre Markelov (Russian Time), Sirotkin (ART) e Rowland (MP Motorsport) tentavano la carta della sosta ritardata grazie ad una scelta di pneumatici hard al via.

Sirotkin e Rowland anticipano la sosta su Markelov, il quale resta al comando per diversi giri, riuscendo comunque a mantenere un ottimo ritmo su gomme usate. A otto giri dalla fine anche il pilota Russian Time rientra, mentre alle sue spalle si scatena la bagarre tra Sirotkin, Rowland e Canamasas per la nona piazza.

Mentre Markelov si sbarazzava facilmente di Ghiotto, Malja e Giovinazzi, i tre piloti in bagarre regalavano spettacolo: all’ultima curva Rowland prova un tentativo di attacco all’esterno ma Canamasas non lascia spazio, finendo a contatto e favorendo il sorpasso a Sirotkin per la 9° piazza.

Davanti tagliava il traguardo in solitaria Pierre Gasly, sempre più leader della classifica iridata. Sul podio un grande Jordan King e un concreto Alex Lynn, mentre 4° finisce il nostro Raffaele Marciello, sempre costante in questo 2016 di GP2 Series.

Antonio Giovinazzi termina 6° una gara difficile, compromessa dal quasi stallo sotto semaforo verde. Alle sue spalle un Luca Ghiotto (Trident) in costante crescita.

Risultati Gara 1

POSDRIVERTEAMLAPSGAP
1Pierre GaslyPrema Racing2553m00.853s
2Jordan KingRacing Engineering2511.262s
3Alex LynnDAMS2515.519s
4Raffaele MarcielloRUSSIAN TIME2519.163s
5Artem MarkelovRUSSIAN TIME2520.723s
6Antonio GiovinazziPrema Racing2524.616s
7Luca GhiottoTrident2528.703s
8Gustav MaljaRapax2532.404s
9Sergey SirotkinART Grand Prix2535.778s
10Oliver RowlandMP Motorsport2536.489s
11Nobuharu MatsushitaART Grand Prix2536.620s
12Sergio CanamasasCarlin2536.819s
13Nicholas LatifiDAMS2541.909s
14Arthur PicRapax2546.297s
15Jimmy ErikssonArden International2547.842s
16Mitch EvansPertamina Campos Racing2551.263s
17Daniel de JongMP Motorsport2559.821s
18Sean GelaelPertamina Campos Racing251m10.120s
19Nabil JeffriArden International251m11.915s
20Philo Paz ArmandTrident251m35.380s
Norman NatoRacing Engineering18Retirement
Marvin KirchhoferCarlin1Retirement

 

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Il pilota francese del taem Prema domina la Main Race di Spa e allunga in classifica generale sugli avversari. 4° Marciello migliore degli italiani, Giovinazzi parte male ma chiude 6°

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/08/sbb6110.jpg Spa, Gara 1: Gasly vince e allunga in classifica! 4° Marciello