Il pilota belga ha fatto registrare il miglior tempo nelle prove libere della mattinata, sulla pista di casa. 2° Mitch Evans, ottimo 5° Rowland.

Aria di casa o non, Stoffel Vandoorne spinge sempre il pedale dell’acceleratore a fondo scala. Anche sul suolo natio di Spa-Francorchamps il pilota belga si riconferma imprendibile nella sessione di prove libere mattutina.

Tra i primi ad entrare in pista, Vandoorne fa subito segnare il crono di 1’57”499, rimasto di fatti imbattuto per tutto il resto della sessione. Ci ha provato Mitch Evans (Russian Time), riuscendo solo però ad avvicinare il crono del belga, portandosi a poco meno di due decimi dal top.

Terza piazza per Alexander Rossi (Racing Engineering), tra i pochissimi antagonisti alla corsa iridata rimasti ad uno Stoffel Vandoorne in formato F1. Il pilota americano ha chiuso in 1’57”731 mettendosi alle spalle il pilota DAMS, Alex Lynn.

Ottima quinta piazza per Oliver Rowland, dominatore della World Series by Renault tornato in pista dopo la positiva esperienza di Silverstone. Per Rowland (MP Motorsport) la 5° prestazione assoluta a poco più di 3 decimi dalla vetta.

Una sessione caratterizzata da piccoli incidenti, come lo stop del nostro Raffaele Marciello in fondo alla pitlane e il contatto contro le barriere di Arthur Pic (Campos), in corrispondenza del celebre Pouhon.

(in aggiornamento)

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Il pilota belga ha fatto registrare il miglior tempo nelle prove libere della mattinata, sulla pista di casa. 2° Mitch Evans, ottimo 5° Rowland.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/08/1440155483.jpg Spa-Francorchamps, Prove Libere: Vandoorne vola in casa!