Il pilota francese del team Prema conquista la seconda vittoria in carriera chiudendo di poco davanti al nostro Antonio Giovinazzi. Completa il podio Sirotkin, chiude 4° Marciello

Pierre Gasly porta a termine il grande lavoro svolto sin dalle prove libere, conquistando di autorità la Main Race di Budapest dopo 36 caldissimi giri di gara. Partito in pole, il francese di scuola Red Bull ha subito preso un margine di sicurezza sul compagno Antonio Giovinazzi (Prema), gestendo le gomme morbide senza problemi nel corso del primo stint di gara.

Dopo il cambio gomme la leadership di Gasly è andata però assottigliandosi di misura giro dopo giro. Dietro infatti arrivava uno scatenato Antonio Giovinazzi che, liberatosi della scomoda presenza di un Sirotkin partito malissimo dalla 2° piazza, a suon di giri velocissimi accorciava la leadership di Gasly da 3 a poco più di 1 secondo nel giro finale.

Gasly ormai era però lanciato verso la bandiera a scacchi, per la seconda vittoria in carriera dopo la Main Race di Silverstone. Alle sue spalle chiude dunque un grande Giovinazzi per una straordinaria doppietta Prema, con Sirotkin a chiudere il podio.

Quarto posto per un’eccezionale Raffaele Marciello, capace di massimizzare la strategia gomme invertita rispetto ai big: il pilota Russian Time era infatti partito su gomme dure, prolungando lo stint fino a 8 giri dalla bandiera a scacchi; grazie al grande ritmo imposto su gomma dura, Marciello guadagnava posizioni al pit rientrando in pista subito alle spalle del duo Giovinazzi-Sirotkin.

Gara invece da dimenticare per Luca Ghiotto, ottimo 6° in qualifica, poi penalizzato dai commissari per eccessivi larghi in curva come tanti altri piloti quest’oggi. Come se non bastasse, il vice-campione GP3 2015 veniva nuovamente penalizzato per un unsafe release in corsia box per poi rischiare uno spaventoso incidente a metà del rettilineo principale, con una perdita di controllo fortunatamente arginata.


Risultati Gara 1:

PosDriverTeamGap
1Pierre GaslyPrema Racing55m29.672s
2Antonio GiovinazziPrema Racing1.365s
3Sergey SirotkinART Grand Prix2.835s
4Raffaele MarcielloRUSSIAN TIME7.616s
5Arthur PicRapax9.908s
6Nobuharu MatsushitaART Grand Prix12.861s
7Norman NatoRacing Engineering17.713s
8Jordan KingRacing Engineering21.906s
9Artem MarkelovRUSSIAN TIME22.101s
10Mitch EvansPertamina Campos Racing23.980s
11Oliver RowlandMP Motorsport29.377s
12Alex LynnDAMS34.050s
13Gustav MaljaRapax34.197s
14Marvin KirchhoferCarlin36.420s
15Daniel de JongMP Motorsport38.526s
16Nicholas LatifiDAMS42.371s
17Luca GhiottoTrident51.757s
18Sergio CanamasasCarlin1m03.546s
19Philo Paz ArmandTrident1m25.151s
20Nabil JeffriArden International1m28.055s
21Jimmy ErikssonArden International1 Lap
22Sean GelaelPertamina Campos Racing1 Lap

Lorenzo Lucidi


Stop&Go Communcation

Il pilota francese del team Prema conquista la seconda vittoria in carriera chiudendo di poco davanti al nostro Antonio Giovinazzi. Completa il podio Sirotkin, chiude 4° Marciello

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/07/SLA6396.3746118.jpg Budapest, Gara 1: Gasly di misura su Giovinazzi! 4° Marciello