Finisce qui il weekend di Vallelunga, gara tre accorciata da una safety car ma comunque molto interessante. Juan Manuel Correa vince dalla pole seguito da Mick Schumacher partito decimo. Terzo Maini, sesto Siebert, out Guzman.

Grande spettacolo al Piero Taruffi, gara 3 troppo breve ma ad ogni modo sufficiente per il grande spettacolo offerto a tutti gli amanti della categoria. Dopo pochi secondi dal semaforo verde, una carambola che ha coinvolto Raul Guzman (DR Formula), Joao Vieira (Antonelli Motorsport) e Marino Sato (VSR), ha interrotto la competizione con dieci lunghi minuti di safety car, utili per rendere di nuovo sicuro il rettilineo.
Alla ripartenza, Juan Manuel Correa (Prema) ha tenuto la testa della corsa, l’americano partiva dalla pole position per via dell’inversione delle prime dieci posizioni di gara 1. Vittoria importante per Correa dopo il trionfo del Mugello, una gara dominata ma con un occhio sempre vigile sullo specchietto retrovisore per l’arrivo di Mick Schumacher. Il tedesco regala una rimonta formidabile a tutto il pubblico romano, partito dalla decima casella, l’alfiere della Prema ha condotto un gara tutta all’attacco. Sesto dopo le prime curve per poi ripartire con la cavalcata trionfale dopo il rientro della macchina di sicurezza. Tanti i sorpassi spettacolari come il doppio colpo su Siebert e Petrov per poi rimontare su Fernandez e Maini. Secondo posto ottenuto, probabilmente solo per la mancanza di tempo che, di fatto, ha negato una lotta al vertice con il compagno Correa.
Come detto, chiude il podio un buon Kush Maini (BVM), abile a resistere fino all’arrivo del tedesco e di nuovo in corsa per la classifica rookie. Quarto posto per Sebastian Fernandez (Rb Racing) seguito ancora una volta da Marco Siebert. Il pilota Jenzer si accontenta della sest piazza e dei quattro punti ottenuti, ma vede il suo distacco ridursi a soli dieci punti su Schumacher. Settima piazza per Diego Bertonelli, ancora brillante il primo degli italiani con la Bhaitech, ottavo il compagno Giacomo Altoè di nuovo in zona punti. Concludono la Top 10 Giuliano Raucci (DieGi) e Job Van Uitert (Jenzer), mai brillante in questo weekend.

Sfortunato dunque Raul Guzman subito out dalla gara e lontano dalla coppia Siebert-Schumacher in classifica. Campionato Italiano F4 comunque aperto più che mai, con ancora due appuntamenti e sei gare, lo spettacolo è ancora tutto da vivere.

Appuntamento con il tracciato di Imola nel weekend del 25 settembre.

Di seguito la classifica completa di Gara 3.

1) Juan Manuel Correa – Prema -19’51″362
2) Mick Schumacher – Prema – 0″869
3) Kush Maini – BVM – 2″089
4) Sebastian Fernandez – RB Racing – 3″215
5) Artem Petrov – DR Formula – 3″540
6) Marcos Siebert – Jenzer – 4″237
7) Diego Bertonelli – Bhaitech – 5″317
8) Giacomo Altoè – Bhaitech – 5″471
9) Giuliano Raucci – Diegi – 5″909
10) Job Van Uitert – Jenzer – 6″342
11) Mauro Auricchio – ADM – 8″061
12) Diego Ciantini – Jenzer – 8″617
13) Lorenzo Colombo – Bhaitech – 9″544
14) Juri Vips – Prema – 9″826
15) Yan Leon Shlom – RB Racing – 10″536
16) Jaden Conwright – Sospiri – 13″573
17) Leonardo Hoogenboom – Cram – 15″312
18) Federico Malvestiti – Antonelli – 15″895
19) Fabienne Wohlwend – DR Formula – 16″170
20) Kevin Kratz – Jenzer – 16″408
21) Simone Cunati – Sospiri – 17″464
22) Riccardo Feller – Mucke – 18″271
23) Manuel Maldonado – Cram – 20″122
24) Riccardo Ponzio – Teramo – 20″941
25) Giacomo Bianchi – Jenzer – 21″325
26) Aldo Festante – Mucke – 32″121
Non classificati
– Guzman
– Vieria
– Sato

Credits: FIA F4
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Finisce qui il weekend di Vallelunga, gara tre accorciata da una safety car ma comunque molto interessante. Juan Manuel Correa […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/09/2016_img_F4_Vallelunga_correa_schumi567-1024x683.jpg Formula 4, Vallelunga – Gara 3: Juan Manuel Correa vince, ma che rimonta di Schumacher!