Con una gara ancora da disputare, la Formula 4 Italiana ha già incoronato il trionfatore della stagione. Grazie ad un quinto posto e allo zero in classifica di Schumacher, Marcos Siebert è Campione Italiano 2016.

Gara 2 sulla scia di gara 1, almeno per quanto riguarda lo spettacolo offerto da tutti i piloti. In seguito alla delusione del mattino, Sebastian Fernandez ha fatto di tutto per riscattarsi in gara 2 trionfando a bordo della Mucke. Il venezuelano è stato protagonista di una lotta a tre con Raul Guzman e Juri Vips sino alla bandiera a scacchi. Pole concretizzata e uomini Mucke alle stelle. Dietro a Fernandez una grande gara del messicano Raul Guzman (DR Formula), show e bagarre lo avevano portato in prima posizione per un quarto di gara, primato poi ceduto al collega. Chiude il podio l’ormai Campione della classifica Miglior Rookie 2016, Juri Vips, l’estone non sbaglia nulla, lotta per la vittoria accontentandosi della medaglia di bronzo valevole il titolo di miglior debuttante dell’anno.

Chiude ai piedi del podio, ancora la Bhaitech, questa volta con Diego Bertonelli primo degli italiani. Quinto posto per Marcos Siebert, il driver Jenzer non rischia portando a casa i punti necessari per laurearsi Campione Italiano 2016. La lotta con Schumacher è la vera anima della gara, durante i primi giri, proprio i due rivali entrano in contatto alla staccata della seconda variante, contatto fatale per le sorti del Campionato. Ale anteiori piegate e prestazioni quasi dimezzate per la Jenzer e la Prema, ha la peggio Schumacher che tiene botta per metà gara fino alla resa finale del suo alettone, praticamente per metà sotto la vettura, tedesco fuori dai punti e Siebert lanciato verso la corona. Una lotta che si chiude qui alla penultima gara disponibile della stagione.
Sesta, settima ed ottava piazza ottenute da Ian Rodriguez (DRZ), Kush Maini (BVM) e Leonard Hoogenboom (Cram). Chiudono la zona punti, Yifei Ye (Mucke) e Marino Sato (VSR), al nono e decimo posto finale.

Titolo sfumato, come detto, per Mick Schumacher, ultimo al traguardo dopo il pit stop forzato. Il tedesco tenterà di fare comunque l’impresa nell’ultima gara disponibile, questo pomeriggio. Risultato che potrebbe consolidare la seconda posizione assoluta in Campionato.

Appuntamento alle 16.30 con l’ultima gara della stagione.
Di seguito la classifica completa di gara 2.

1) Sebastian Fernandez – Mucke – 16 giri
2) Raul Guzman – DR Formula – 1″749
3) Juri Vips – Prema – 2″434
4) Diego Bertonelli – Bhaitech – 8″441
5) Marcos Siebert – Jenzer – 9″081
6) Ian Rodriguez – DRZ Benelli – 9″890
7) Kush Maini – BVM Racing – 19″226
8) Leonard Hoogenboom – Cram – 19″341
9) Ye Yifei – Mucke – 20″547
10) Marino Sato – VSR – 20″579
11) Jaden Conwright – VSR – 20″741
12) Devlin De Francesco – Mucke – 20″960
13) Job Van Uitert – Jenzer – 21″113
14) Giacomo Altoè – Bhaitech – 21″601
15) Giuliano Raucci – Diegi – 24″978
16) Fabienne Wohlwend – DR Formula – 26″537
17) Mauro Auricchio – ADM – 32″369
18) Aldo Festante – Mucke – 34″511
19) Riccardo Ponzio – Teramo – 40″846
20) Diego Ciantini – Jenzer – 47″067
21) Manuel Maldonado – Cram – 57″107
22) Lorenzo Colombo – Bhaitech – 1’10″806
23) Juan Manuel Correa – Prema – 1’37″921
24) Giacomo Bianchi – Jenzer – 1’49″604
25) Mick Schumacher – Prema + 1 lap
Non classificati
– Petrov
– Malvestiti

Credits: ACI CSAI F4
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Con una gara ancora da disputare, la Formula 4 Italiana ha già incoronato il trionfatore della stagione. Grazie ad un […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/10/2016_img_F4_Monza_siebert216-1024x683.jpg Formula 4, Monza – In gara 2 succede di tutto, Fernandez vince la gara, il Campione è Siebert!