Subito spettacolo nella prima gara del weekend di Monza, Mick Schumacher scappa fin dallo start e vince davanti ai rivali. Secondo Marcos Siebert, terzo Raul Guzman.

Parte ala grande il weekend più interessante e decisivo del 2016, una gara 1 tiratissima ha animato una Monza mattutina per nulla addormentata. Mick Schumacher è stato il mattatore della prima gara, subito al comando dopo la prima staccata, il tedesco ha imposto un ritmo fenomenale e troppo elevato per tutti. Con dieci secondi dopo i primi sei giri, l’alfiere Prema chiude primo sotto la bandiera a scacchi, solo il vuoto dietro di lui per via dell’enorme distacco inflitto agli avversari. Vittoria schiacciante che tutta via non regala ancora la leadership al tedesco, secondo posto ottenuto infatti dal capolista Marcos Siebert. Il pilota Jenzer sfrutta i contatti al via per rimontare posizioni e successivamente prendersi una seconda piazza che limita i danni. Ancora diciotto le lunghezze fra i due che rimanderanno lo scontro alla seconda gara. Completa il podio il terzo pretendente al titolo, Raul Guzman (DR Formula), risalito dalla decima piazza di partenza.

Spettacolo vero alle spalle dei primi tre, oltre a Schumacher, da sottolineare il secondo MVP della mattinata, Lorenzo Colombo. Il pilota Bhaitech, si scatena dopo il bel risultato delle libere e tiene a lungo la seconda posizione per poi finire in lotta con Yan Shlom (RB), quinto alla fine e Yifei Ye (Mucke), sesto. Soltanto settimo Job Van Uitert (Jenzer), atteso outsider del weekend, alle sue spalle la seconda delle Bhaitech con Giacomo Altoè. L’italiano ottiene una grande ottava piazza sottolineando la gran competitività della vettura. Chiudono la Top 10 Ian Rodriguez (DRZ) e Jaden Conwright (VSR).
Da segnalare la bella 13esima posizione dell’unica donna in pista, Fabienne Wohlwend (DR Formula), out invece il pole man Sebastian Fernandez (Mucke) dopo un contatto nei primi giri della gara.

Appuntamento alle 12.30 con Gara 2.
Di seguito la classifica completa della prima gara.

1) Mick Schumacher – Prema – 16 giri
2) Marcos Siebert – Jenzer – 11″375
3) Raul Guzman – DR Formula – 14″357
4) Lorenzo Colombo – Bhaitech – 19″053
5) Yan Leon Shlom – RB Racing – 20″681
6) Yifei Ye – Mucke – 20″828
7) Job Van Uitert – Jenzer – 25″828
8) Giacomo Altoè – Bhaitech – 26″199
9) Ian Rodriguez – DRZ Benelli – 26″289
10) Jaden Conwright – VSR – 26″528
11) Mauro Auricchio – ADM – 26″900
12) Juan Manuel Correa – Prema – 29″147
13) Fabienne Wohlwend – DR Formula – 37″680
14) Vaclav Safar – RB Racing – 45″037
15) Giuliano Raucci – Diegi – 45″688
16) Federico Malvestiti – Antonelli – 47″510
17) Aldo Festante – Mucke – 47″591
18) Manuel Maldonado – Cram – 48″034
19) Leonard Hoogenboom – Cram + 1 lap
20) Giacomo Bianchi – Jenzer +1 lap
21) Diego Bertonelli – Bhaitech + 2 lap
Non classificati
– Sato
– Ponzio
– Maini
– DeFrancesco
– Petrov

Credits: ACI CSAI F4
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Subito spettacolo nella prima gara del weekend di Monza, Mick Schumacher scappa fin dallo start e vince davanti ai rivali. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/10/2016_img_F4_Monza_schumacher103-1024x726.jpg Formula 4, Monza – Gara 1, Schumacher domina la gara, Siebert e Guzman sul podio