Pioggia e safety car ancora protagoniste in Formula 4. Una gara 2 ridotta ad una decina di giri, decreta il ritorno sul gradino più alto di Mick Schumacher (Prema), il tedesco chiude davanti al rivale Siebert, secondo. Terzo ancora Van Uitert.

Gara pazza ad Imola, la seconda tappa del weekend si apre con la safety car per le condizioni precarie del tracciato completamente allagato, e si chiude con la bandiera rossa per le numerose uscite di pista. Mick Schumacher sfrutta la pole conquista nel Q2 per fare il vuoto nei pochi giri effettivi. Vittoria importante del tedesco per la rimonta in classifica, la terza in assoluto nella serie italiana.  Secondo posto proprio per l’argentino, grazie alla penalità di Bertonelli (italiano penalizzato per via della sosta dei meccanici oltre i 5 min regolamentari primo dello start), guadagna una posizione riuscendo a contenere il recupero del rivale, alle sue spalle ancora gioia Jenzer con il secondo podio di fila per il promettente Van Uitert.

Ai piedi del podio ancora Yifei Ye, il cinese, dopo la prima tappa non esaltante, sta dimostrando di essere un cliente difficile su ogni tracciato. Quinto Lorenzo Colombo migliore dei rookie e degli italiani con BVM. Sesto Raul Guzman (DR), settimo Devlin Defrancesco (Mucke), ottavo Ciantini (Jenzer), nono e decimo posto occupati da Correa (Prema) e Shlom (RB Racing).

Grande attesa per l’ultima gara del weekend alle ore 17.20, probabilmente ancora bagnata.

Di seguito la classifica di gara 3.
1) Mick Schumacher – Prema
2) Marcos Siebert – Jenzer – 1″395
3) Job Van Uitert – Jenzer – 2″022
4) Yifei Ye – Mucke – 2″709
5) Lorenzo Colombo – BVM – 3″172
6) Raul Guzman – DR Formula – 4″013
7) Devlin DeFrancesco – Mucke – 4″376
8) Diego Ciantini – Jenzer – 5″193
9 )Juan Manuel Correa – Prema – 5″718
10) Yan Leon Shlom – RB Racing – 6″450
11) Joao Vieira – Antonelli – 6″715
12) Kush Maini – BVM – 7″238
13) Leonard Hoogenboom – Cram – 7″525
14) Mauricio Baiz – Mucke – 7″780
15 ) Artem Petrov – DR Formula – 8″334
16) Juri Vips – Prema – 9″132
17) Federico Iribarne – Torino – 9″641
18) Jaden Conwright – VSR – 10″133
19) Giacomo Altoè – Bhaitech – 11″412
20) Fabienne Wohlwend – DR Formula – 11″944
21) Marino Sato – VSR – 13″062
22) Sebastian Fernandez – RB Racing – 15″169
23) Aldo Festante – Mucke – 16″085
24) Diego Bertonelli – Bhaitech – 25″346
25) Giuliano Raucci – Diegi + 1 giro
26) Simone Cunati – VSR + 1 giro
27) Giacomo Bianchi – Jenzer + 1 giro
28) Manuel Maldonado – Cram + 2 giri
29) Kikko Galbiati – Antonelli + 3 giri
Non classificati
– Scherer
– Wright
– Malvestiti

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Pioggia e safety car ancora protagoniste in Formula 4. Una gara 2 ridotta ad una decina di giri, decreta il […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/2016_img_F4_Imola_nf9o8868-1024x926.jpg Formula 4, Imola – Gara 2: Schumacher pareggia i conti sotto il diluvio, 2° Siebert