Gara 1 particolarmente movimentata sul tracciato di Imola, dopo tanti contatti e ben due Safety Car, Marcos Siebert (Jenzer) vince riuscendo a contenere Mick Schumacher. Dietro al pilota Prema, l’olandese Job Van Uitert.

Il caos dei contatti e le due safety car, hanno caratterizzato tutta la prima tappa del weekend di Imola. A trionfare è stato l’argentino sempre più leader della generale, Marcos Siebert. La punta di diamante Jenzer, non ha mancato l’occasione di vittoria partendo alla grande dalla pole position. Una condotta gara costantemente sotto pressione per via del ritorno di Schumacher. Siebert, aiutato anche dalle safety car, ha portato la sua vettura prima fino alla bandiera a scacchi. Altri venticinque punti incassati ai danni di un Mick Schumacher comunque al secondo posto. Il tedesco ha tallonato il rivale sin dalle prime curve senza trovare il varco giusto per il sorpasso, piazza d’onore per il pilota Prema sempre in corsa per la vittoria finale della serie. Gran ritorno per Job Van Uitert che completa il buon sabato Jenzer con la terza piazza finale.

Quarto posto attribuito a Ciantini, il pilota argentino della Jenzer è finito in testacoda nella via di fuga, dopo il tamponamento di Lorenzo Colombo, quinto al traguardo. Risultato attualmente congelato che potrebbe però cambiare in caso di penalità. Sesta piazza per Yifei Ye, un peccato per il cinese della Mucke, molte le posizioni perse al via. Alle sue spalle Raucci (DieGi) e Diego Bertonelli (Bhaitech). L’italiano partirà in prima fila domani per quanto riguarda gara 2. Completano la Top 10, Kush Maini (BVM) e Simone Cunati (VSR). L’azzurro rimedia ad una qualifica non esaltante concludendo in zona punti.

Da segnalare il contatto tra le due Prema di Correa e Vips, i due compagni di team sono entrati in contatto all’ultima curva finendo a muro e invadendo anche la corsia box. Paura per Malvestiti dopo il cappottamento della sua Antonelli Motorsport, divisa addirittura in due dall’impatto.

Appuntamento a Gara 2, domani alle ore 9.50.

Di seguito la classifica completa di gara 1.

1) Marcos Siebert – Jenzer – 11 giri 25’59″744
2) Mick Schumacher – Prema – 0″669
3) Job Van Uitert – Jenzer – 0″842
4) Diego Ciantini – Jenzer – 1″167
5) Lorenzo Colombo – BVM – 1″397
6) Yifei Ye – Mucke – 2″064
7) Giuliano Raucci – Diegi – 2″294
8) Diego Bertonelli – Bhaitech – 2″908
9) Kush Maini – BVM – 3″844
10) Simone Cunati – VSR – 4″155
11) Mauricio Baiz – Mucke – 4″563
12) Ian Rodriguez Wright – DRZ Benelli – 4″564
13) Fabio Scherer – Jenzer – 4″776
14) Leonard Hoogenboom – Cram – 5″325
15) Marino Sato – VSR – 5″729
16) Jaden Conwright – VSR – 6″164
17) Artem Petrov – DR Formula – 6″766
18) Giacomo Altoè – Bhaitech – 7″435
19) Joao Vieira – Antonelli – 8″135
20) Federico Iribarne – Torino – 8″224
21) Kikko Galbiati – Antonelli – 8″731
22) Sebastian Fernandez – RB Racing – 9″303
23) Aldo Festante – Mucke – 12″283
24) Manuel Maldonado – Cram – 13″950
25) Giacomo Bianchi – Jenzer – 14″032
26) Fabienne Wohlwend – DR Formula +1 giro
27) Raul Guzman – DR Formula + 1 giro
Non classificati
– Malvestiti
– DeFrancesco
– Vips
– Correa
– Shlom

Credits: F4 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Gara 1 particolarmente movimentata sul tracciato di Imola, dopo tanti contatti e ben due Safety Car, Marcos Siebert (Jenzer) vince […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/2016_img_F4_Imola_siebert_1-1024x683.jpg Formula 4, Imola – Gara 1: Siebert vince e resiste a Schumacher, 3° Van Uitert