Abarth motorizzerà le monoposto che prenderanno parte al Campionato Italiano Formula 4. Il propulsore sarà, come da indicazioni FIA, da 1400 cc, turbo, con una potenza massima di 160 cv.

I “rumors” che stanno accompagnando da tempo la nascita di questa nuovissima formula destinata ai giovanissimi talenti dell’automobilismo nazionale ed internazionale, si sono ora concretizzati con l’accordo tra ACI Csai e Abarth, un accordo che verrà presto presentato in tutti i suoi dettagli.

Il nome di Abarth si va quindi ad affiancare a quello della Tatuus che, come noto, costruirà i telai, mentre la promozione della serie indetta da ACI Csai è stata, come già annunciato, affidata alla WSK Promotion.

Nel frattempo, non solamente dall’Italia, stanno arrivando interessamenti e richieste di informazioni da parte di piloti e team, intenzionati a prendere parte alla serie ed ad acquistare le monoposto.


Stop&Go Communcation

Abarth motorizzerà le monoposto che prenderanno parte al Campionato Italiano Formula 4. Il propulsore sarà, come da indicazioni FIA, da […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/01/abarth_copiabmn.jpg Motorizzazione Abarth per le Tatuus