Mattia Drudi ha commentato con rammarico quanto avvenuto in gara 3 al Mugello.

Quello andato in scena all’Autodrmo Internazionale del Mugllo non è stato un weekend facile per il driver iscritto dalla F&M, le cui aspettative iniziali sono state complicate dalle condizioni mutevoli del meteo.

Per quanto riguarda il Mugello, siamo stati veloci fin dalle prove libere” ha commentato Drudi in esclusiva a Stop&Go. “Sapevamo di poter andare bene perché nei test effettuati prima della gara c’eravamo trovati a nostro agio nella pista toscana. Nei due i turni di qualifica ho trovato molto traffico e non sono riuscito a dare il meglio”

“In gara 1 non sono partito ottimamente ma sono riuscito a recuperare. Avevo un passo leggermente migliore di Pulcini ma non sono mai riuscito ad essere abbastanza vicino per provare un attacco. Comunque alla fine sono arrivato terzo. Nella corsa successiva, vista la pista umida, sono partito con l’intento di non prendere troppi rischi. Alla fine sono riuscito a recuperare sino al quarto posto”.

Il riminese ha poi spiegato quanto avvenuto nella closing race: “In gara 3, sono rimasto terzo sino a 2 giri dalla fine quando Kasai con una manovra non proprio regolare non mi ha lasciato spazio all’uscita della prima curva e ci siamo toccati, e a causa di quel contatto mi sono anche cappottato. Io e lui non abbiamo proprio chiarito il tutto però sono sicuro che chiariremo la prossima gara”.

Andrea Giustini


Stop&Go Communcation

Mattia Drudi ci ha raccontato quanto avvenuto al Mugello, terzo round dell’Italian F.4 Championship […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/07/Drudi_Cram_adria-1024x680.jpg Drudi a Stop&Go: “Al Mugello eravamo veloci, peccato per gara 3”