La casa di Stoccarda entrerà nella serie elettrica ma lascerà dopo 30 anni il campionato turismo tedesco, il DTM.

 

Dopo le conferme di Audi e Bmw arriva anche quella della terza concorrente che già ad ottobre aveva mostrato un interesse per la serie. Mercedes entrerà nella stagione 2019-20, la sesta della Formula E, un anno dopo Bmw e due dopo Audi.

Questa scelta però porta dietro un bel sacrificio per il marchio tedesco, il DTM. Il brand non è stato mai assente dal campionato turismo tedesco dal 1988 ad oggi e vanta un palmares invidiabile con 10 titoli e 183 gare vinte, l’ultima con Mario Engel a Mosca una settimana fa.

“I nostri anni nel DTM rimarranno un capitolo importante nella storia del motorsport in casa Mercedes,” ha detto il Boss del motorsport Toto Wolff.

“Io voglio ringraziare tutti i membri del team che hanno svolto un lavoro fantastico, aiutando Mercedes-Benz a diventare il marchio più vittorioso nel DTM nel tempo. Anche se sappiamo già di lasciare il campionato, noi dobbiamo mettercela tutta durante queste due restanti stagioni per cercare di vincere altri titoli, prima di lasciare definitivamente. Lo dobbiamo prima di tutto ai nostri fan e a noi stessi.”

 

Mercedes entrò nel 1988 nel predecessore del moderno DTM, la Deutsche Tourenwagen Meisterschaft, assicurandosi il suo primo titolo con Klaus Ludwig nel 1992. Altri titoli arrivarono nel 94′ sempre con Ludwig e 95′ con Bernd Schneider, prima che la categoria entrò in una fase di crisi per l’aumento vertiginoso dei costi. Il campionato si riprese negli anni 2000, quando venne rilanciato con la concezione tuttora in vigore.

Schneider vinse altri 4 titoli, 2000, 2001, 2003 e 2006, mentre Gary Paffett, Paul di Resta e per ultimo il giovane pilota attualmente in Sauber F1, Pascal Wehrlein hanno portato a casa i titoli negli ultimi anni.

L’accordo firmato con la Holding della Formula E da Mercedes lo scorso anno siglava l’entrata della casa nella stagione cinque, la stessa in cui debutterà Bmw. I piani però sono nel tempo cambiati e la freccia d’argento ha deciso di posticipare di un anno l’ingresso:

“Vogliamo prenderci un po’ più di tempo per essere sicuri di entrare nel modo giusto” ha confermato Wolff, che continua “Nel motorsport, come in qualsiasi altra area, noi vogliamo essere un punto di riferimento per quello che riguarda il segmento premium, cercando di esplorare e innovare nuovi progetti. La Formula E è un entusiasmante start-up venture: offre un nuovo format per il nostro brand, combinando competizione e future tecnologie. L’elettrificazione sta arrivando nelle auto stradali e la Formula E offre un interessante piattaforma ai costruttori per portare questa tecnologia ad un bacino di utenza più ampio, attraverso un tipo di competizione completamente differente da qualsiasi altra serie”.

Come Bmw anche Mercedes avrà un team-partner che sarà il team Venturi, dove attualmente corre il pilota ufficiale Engel.

Continua dunque il periodo d’oro per il CEO della serie elettrica Agag e per la FIA, che vedono crescere in modo esponenziale il campionato attraverso l’ingresso di brand al top del mondo automotive.

 

Riccardo Massa

 

 


Stop&Go Communcation

La casa di Stoccarda entrerà nella serie elettrica ma lascerà il campionato DTM.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/images.jpg Mercedes ufficialmente in Formula E dalla sesta stagione