Sam Bird inarrestabile sulle strade di Brooklyn, vince gara 1 e gara 2 nello storico appuntamento di NewYork.

 

La gara ha comunque offerta un bello spettacolo, con il pilota della DS Virgin Racing che dopo una grande superpole, dove ha rifilato appena 37 millesimi allo svedese della Mahindra Racing Felix Rosenqvist non è partito benissimo allo start e lo stesso Rosenqvist ne ha approfittato prendendo la testa della gara. Il compagno di squadra dello svedese, Nick Heidfeld, ha sopravanzato Jean-Éric Vergne (Techeetah-Renault) prendendo la terza posizione, il francese è stato poi costretto a rientrare ai box a causa di un problema.

I primi giri hanno visto una lotta serrata a suon di giri veloci tra i due di testa, mentre un opaco Lucas di Grassi provava a risalire e sfruttare quella che oggi poteva essere una grande occasione per sopravanzare Buemi nella classifica piloti.

All’ottavo Mitch Evans (Jaguar Racing) è stato protagonista di un dritto che ha costretto la Direzione Gara a imporre una fase di Virtual Safety Car. Situazione interessante che ha riportato Heidfeld sotto a Bird e lo stesso inglese vicino a Rosenqvist. Il punto di svolta è arrivato 3 giri dopo infatti.

Sam Bird che ha tentato con successo un sorpasso magistrale ai danni dello svedese al primo tornante. Nella stessa azione Heidfeld ha provato ad inserirsi e approfittare della mossa di Bird per sopravanzare anche lui Felix senza però riuscirci.

Le posizioni di vertice sono rimaste così fino alla bandiera a scacchi, proprio dove il rookie Pierre Gasly nel tentativo di sopravanzare le due Mahindra, è andato a muro sul traguardo, sbattendo prima a destra e poi a sinistra, riuscendo comunque a concludere la propria fatica al quarto posto assoluto. Ottima prestazione comunque del pilota francese che si è trovato nel difficile compito di sostituire il leader del campionato Buemi. Performance davvero consistente data dal pilota campione in carica della Gp2, che è riuscito in entrambe le gare e nella superpole a mettersi dietro il compagno di squadra Prost, ma sopratutto il rivale numero per il campionato di Buemi, Lucas di Grassi.

Fine settimana nero invece per il poleman di sabato Alex Lynn, che anche nella competizione domenicale ha dovuto alzare bandiera bianca e fermarsi. Il problema occorso al britannico ha costretto i commissari a congelare ancora una volta la corsa per permettere la rimozione della sua Virgin DSV-02 motorizzata DS dal tracciato ricavato nel porto di Brooklyn.

A due settimane dall’attesa ultima tappa in Canada, Buemi è ancora al comando della classifica tallonato a 10 punti di distanza da Di Grassi.

L’ordine di arrivo di gara 2:

Riccardo Massa


Stop&Go Communcation

Sam Bird inarrestabile sulle strade di Brooklyn, vince gara 1 e gara 2 nello storico appuntamento di NewYork.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/07/birdbackdrop.jpg Bird segna la doppietta, sua anche gara 2 di NewYork