Dopo l’inserimento dell’e-prix di Roma a partire dalla season 4, altre buone notizie sono arrivate di recente per quanto riguarda lo sbarco della serie elettrica nel territorio nazionale.

 

La data per l’e-prix di Roma è già da tempo stata appuntata nel calendario ufficiale della serie per il 14 Aprile 2018. La pista si svilupperà nel quartiere EUR, misurerà 2,8km e si articolerà a Via Cristoforo Colombo, lambendo la celebre “Nuvola” di Massimiliano Fuksas e il Palacongressi.

Ad ampliare la partecipazione italiana alla serie però, oltre alla tappa romana, sono arrivate di recente due notizie molto positive, entrambe relative alla prossima stagione. La prima riguarda il pilota di Savigliano Luca Filippi che sarà al via della serie, il 2-3 dicembre a Hong kong. L’italiano, ex Gp2 e Indycar, correrà per il team NIO, e ha commentato così nella conferenza stampa, a proposito della nuova avventura: “Per prima cosa ringrazio il team NIO per la grande opportunità che mi è stata offerta per correre nel campionato di Formula E: è un nuovo mondo per me e anche un nuovo sistema di corse orientato al futuro, pieno di talento e tecnologia pulita e sono estremamente entusiasta di farne parte. Non vedo l’ora di lavorare con Oliver e Gerry e iniziare questo viaggio”

L’italiano sostituirà il pilota Nelson Piquet Jr, vincitore della stagione inaugurale della Formula-E, che si trasferirà al team Jaguar. Filippi è il quarto italiano a prendere il via del campionato dopo le amare esperienze di Jarno Trulli, Michela Cerruti e Vitantonio Liuzzi.

Gérry Hughes, Team Principal del NIO Formula E Team è ottimista per la nuova stagione, e a proposito di Filippi, ha così dichiarato: “Anche se Luca è nuovo nella serie, porta con se una grande esperienza di motorsport che il nostro team, giovane e dinamico, sfrutterà. Sono sicuro che in Stagione 4 non saremo di certo meno competitivi che in quella passata, abbiamo fatto una buona preparazione e l’intera squadra è pronta per le sfide che ci attendono. Dateci Hong Kong, che tra l’altro è la gara di casa della Nio!”

L’altra buona notizia arriva sul fronte media. Sembra infatti che Mediaset abbia confermato di trasmettere le gare del campionato della prossima stagione, sui canali Italia 1 e Italia 2. Mancano ancora i dettagli su come verranno gestite le tappe tra i due canali, soprattutto per quanto riguarda il concept del campionato, insolito rispetto alle tradizionali gare di Formula 1 o Motogp, a cui il duopolio televisivo ci ha abituato negli anni. Al venerdì’ prove libere mentre al sabato in un’unica giornata si svolgono qualifiche e gara, in alcune location anche due manche aggiungendo la domenica.

Ritornando alla pista, si sono da poco conclusi i test pre-stagionali, svolti nel circuito Ricardo Tormo di Valencia. Ad ottenere la miglior prestazione assoluta nella tre giorni di test in terra spagnola è stato Oliver Turvey, compagno di squadra del nostro Luca Filippi al team NIO. Notizia da accogliere con entusiasmo, visto che fa trapelare un’ottima competitività della monoposto. Turvey, già davanti a tutti nella prima giornata di test, prima che al layout della pista pensato per la Formula E fosse aggiunta una chicane sul rettifilo, ha colto il suo crono, 1’21”822, nella mattinata di giovedì, battendo di pochissimo quello ottenuto martedì dallo svizzero della Renault e.dams, Sébastien Buemi.

Alle spalle di Turvey troviamo Daniel Abt, della Audi, e Jean-Eric Vergne, della Techeetah. Quarta posizione per Felix Rosenqvist, in forza alla Mahindra, davanti al belga della Dragon Racing, Jerome D’Ambrosio, e a Alex Lynn, nuovo pilota titolare della DS Virgin Racing. Il campione del mondo di Formula E in carica, Lucas di Grassi, ha preceduto Nico Prost, della Renault e.dams, e il neozelandese della Jaguar, Mitch Evans.

Non è stato privo di intoppi l’esordio su una monoposto di Formula E del rookie più atteso, il tre volte vincitore della 24 Ore di Le Mans, André Lotterer. Il nuovo acquisto della Techeetah, è finito nella ghiaia a 10 minuti dalla fine dell’ultima sessione di test, concludendo la giornata in ultima posizione.

Ora non ci resta che aspettare notizie sul palinsesto Mediaset per la nuova stagione del campionato elettrico.

 

Riccardo Massa


Stop&Go Communcation

Dopo l’inserimento dell’e-prix di Roma a partire dalla season 4, altre buone notizie sono arrivate di recente per quanto riguarda lo sbarco della serie elettrica nel territorio nazionale.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2017/10/lf.jpg Aumenta la presenza italiana nella dirompente Formula E