E’ stata gara stoica e difficilissima quella che ha chiuso il programma della F3 inglese sul circuito di Spa. Sotto un acquazzone terribile durato tutta la gara e che ha costretto la direzione gara a far partire tutti dietro la safety car dando bandiera verde solamente al terzo giro. Ed sotto l’acqua che Jonathan Kennard conquista la prima vittoria della carriera, proprio in una gara che doveva favorire l’esperienza dei veterani Engel ed Asmer.

Kennard ha tenuto la testa della corsa per tutta la gara riuscendo a difendersi dagli attacchi sempre più convincenti da parte di Maro Engel, che non è mai riuscito a trovare lo spazio per il sorpasso. L’unica possibilità il pilota tedesco l’ha avuta al sesto giro quando alla source è entrato deciso all’interno, ma Kennard è stato bravo a mantenere la traiettoria esterna ed uscire con maggiore velocità dalla curva. “E’ stata una bella gara, siamo partiti dietro la safety car anche se forse non ce ne sarebbe stato bisogno e poi per buona parte della gara ho lottato con Maro (Engel). Dopo c’è stata l’uscita di Texeira e la nuova safety car con cui la gara è finita. Speriamo che questa vittoria sia il punto di partenza per una seconda parte di stagione migliore della prima. Dopo il test di Pembrey siamo siamo migliorati molto, speriamo di raccogliere di più negli ultimi 4 appuntamenti.”

Al terzo posto il vincitore della gara di ieri Sam Bird che si conferma come la nuova promessa dell’automobilismo inglese seguito da Stephen Jelley e da un fantastico Mario Moraes. Per i piloti sud americani la piscina di Spa è stata l’occasione per mettere in mostra la loro abilità sul bagnato e così Moraes da ottavo in griglia taglia il traguardo al quinto posto, mentre Alberto Valerio da 11. in griglia conquista il settimo posto assoluto. Sesto Atte Mustonen che dopo essere stato sorpassato da Moraes nel corso del terzo giro non lo ha mai impensierito per tutta la gara. Con una visibilità vicino allo zero per quasi tutti i piloti in pista è stata anche la festa dei testa coda e delle uscite di pista. La più dura quella dell’angolano Ricardo Texeira che è andato a muro nell’eau rouge, che ha costretto la direzione gara a far uscire la safety car e a far tagliare il traguardo sotto regime di bandiere gialle.

Buon 21. posto per il nostro Francesco Castellacci che oltre a guadagnare due posizioni non ha commesso errori in una gara in cui era davvero molto semplice farlo. “E’ la gara più difficile di tutta la mia carriera. La visibilità era vicina a zero ed il rischio aquaplaning c’era ad ogni curva. Comunque sono contento della gara e di come sia finita perché in queste condizioni era davvero difficile.”Per il romano anche l’emozione di vedersi in diretta l’impressionante uscita di pista di Texeira: “Gli ero dietro perché era da qualche giro che lottavamo insieme. Lo vedevo sempre un po’ impiccato all’eau rouge, finchè non l’ho visto tirare una gran botta contro il muro esterno”.

Classifica Gara 2

1. Jonathan Kennard Dallara/Mercedes 31:27.172

2. Maro Engel Dallara/Mercedes + 0.600

3. Sam Bird Dallara/Mercedes + 1.224

4. Stephen Jelley Dallara/Mercedes + 1.700

5. Mario Moraes Dallara/Mercedes + 1.885

6. Atte Mustonen Dallara/Mercedes + 2.263

7. Alberto Valerio Dallara/Mercedes + 3.016

8. Marko Asmer Dallara/Mercedes + 4.006

9. Niall Breen Dallara/Mercedes + 6.583

10. Rodolfo Gonzalez Dallara/Mugen-Honda + 6.623

11. S.Hohenthal Dallara/Mercedes + 6.761

12. Michael Devaney Mygale/Mercedes + 7.289

13. W.Grubmuller Dallara/Mercedes + 8.134

14. Max Chilton Dallara/Mercedes + 8.587

15. Sergio Perez Dallara/Mugen-Honda + 14.491

16. Ali Jackson Dallara/Mercedes + 14.664

17. Cheng Cong Fu Dallara/Mugen-Honda + 16.042

18. John Martin Dallara/Mugen-Honda + 16.522

19. Michael Meadows Dallara/Mugen-Honda + 17.279

20. Hamed Al Fardan Dallara/Mugen-Honda + 18.432

21. F.Castellacci Dallara/Mugen-Honda + 18.792

22. Sean Petterson Lola/Mugen-Honda + 19.961

23. Greg Mansell Dallara/Mercedes + 20.544

24. Alex Waters Dallara/Mugen-Honda + 21.476

25. S.Al-Khalifa Dallara/Mugen-Honda + 22.416

26. Juan P.Garcia Lola-Dome/Mugen-Honda + 23.054

27. Leo Mansell Dallara/Mercedes + 23.434

Alfonso Liberi


Stop&Go Communcation

E’ stata gara stoica e difficilissima quella che ha chiuso il programma della F3 inglese sul circuito di Spa. Sotto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Ridimensiona-di1637.jpg Uk: Spa – Gara 2, Jonathan Kennard sotto il diluvio!