Michael Lewis inarrestabile a Monza! Lo statunitense di casa Prema si è aggiudicato con estrema facilità Gara 1 del Campionato Italiano Formula 3 scattando dalla pole position e giungendo sul traguardo con ben dieci secondi di vantaggio sul diretto inseguitore Sergio Campana.

Una performance perfetta per l’americano, autore tra l’altro del giro più veloce in 1:46.479. Alle sue spalle l’emiliano della BVM Target, riuscito a spuntarla nella lotta per la piazza d’onore e in grado così di contenere il recupero del rivale della Prema in classifica generale: Campana è ormai ad un passo dalla conquista del titolo, ma resta ancora da disputare Gara 2.

Lewis, intanto, può festeggiare la matematica vittoria del Trofeo Esordienti, che gli garantirà l’ambita possibilità di provare la Ferrari di Formula 1 a novembre.

Molto intensa la battaglia in zona podio, che ha visto protagonisti anche Maxime Jousse e Victor Guerin. Il francese ha avuto la meglio sul brasiliano in un duello divenuto quasi “rusticano” all’ultimo giro, con un contatto in fondo al rettilineo principale (in cui Guerin è arrivato poi lungo) e un piccolo tamponamento alla Parabolica da parte del sudamericano sull’avversario, che era ormai davanti.

Alle loro spalle i due corridori della Ferrari Driver Academy: Brandon Maisano (5°), che ha vissuto un piccolo brivido alla seconda curva di Lesmo, e Raffaele Marciello (6°), bravo a rimontare dopo lo spettacolare testacoda in avvio. Le prime curve sono state ricche di altri episodi da replay nelle retrovie, con il quasi-decollo di Eddie Cheever alla Variante della Roggia (che gli è costato il ritiro) e il forfait di Kevin Giovesi.

Non male Andrea Roda, settimo dopo alcuni problemi allo start. Simone Iaquinta è giunto ottavo, ma si è messo soprattutto in evidenza per un testacoda a Lesmo in cui è andato a frantumare uno dei cartelli di segnalazione per la frenata, lasciando detriti di polistirolo sull’asfalto. Al di là dell’ala anteriore danneggiata, il calabrese della JD Motorsport è riuscito a proseguire regolarmente, precedendo Edoardo Liberati e Federico Vecchi.

Liberati, unico alfiere al via per il Team Ghinzani (con Facu Regalia che ha polemicamente lasciato la serie tricolore per i problemi manifestati dal suo motore FPT), ha patito qualche vicissitudine che l’ha costretto ad una sosta ai box imprevista, viaggiando poi con un giro di ritardo sugli avversari. Vecchi è stato classificato, ma ha abbandonato al penultimo passaggio.

Domani via a Gara 2, atto di chiusura della stagione: Lewis e Campana sono gli unici pretendenti al trono rimasti.

Classifica Gara 1

01. Michael Lewis – Prema Powerteam – 17 giri
02. Sergio Campana – BVM Target – +10.058
03. Maxime Jousse – BVM Target – +12.824
04. Victor Guerin – Lucidi Motors – +13.766
05. Brandon Maisano – BVM Target – +16.277
06. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – +19.496
07. Andrea Roda – Prema Powerteam – +29.431
08. Simone Iaquinta – JD Motorsport – +54.358
09. Edoardo Liberati – Team Ghinzani – +1:42.331
10. Federico Vecchi – CO2 Line Race – +1 giro

Ritirati

11. Eddie Cheever – Lucidi Motors – +16 giri
12. Kevin Giovesi – Lucidi Motors – +16 giri

Antonio Mancini


Stop&Go Communcation

Michael Lewis inarrestabile a Monza! Lo statunitense di casa Prema si è aggiudicato con estrema facilità Gara 1 del Campionato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/11/jbkkhjkjhkjhkjhkjhkjh.jpg Italia – Monza, Gara 1: Lewis inavvicinabile. Campana e Jousse sul podio