Dopo la pole position arriva puntuale una vittoria storica, netta, meritata e sacrosanta. Daniel Zampieri entra così nel modo migliore nella storia della categoria cadetta tricolore, come con un goal al debutto in Serie A per il centravanti di una squadra Primavera per usare un paragone col grande calcio. Paragone che lascia però intendere quale sia il cavallo su cui puntare per le prossime gare … Che fosse uno dei candidati al titolo lo si era già intuito nei numerosi test invernali, ma una vittoria al primo start da debuttante è davvero un bel biglietto da visita. Zampieri si gode il suo momento d'oro e festeggia sul podio con l'amico-rivale storico qual è Campana, e un Campos apparentemente contrariato dalla pur ottima piazza d'onore.

A ridosso del trio di testa guadagnano punti e fiducia per Zipoli, Sanchez Lopez e Kamitsakis, col greco della RC Motorsport che scatterà davanti atutti domani in gara 2 per via della griglia invertita. Nota di merito anche a favore di Ceccon, ottavo al traguardo dietro all'altro boy Prema Castellacci e davanti a fior di veterani quali Nava, Faccin, Liberati, Cicognani, Comi, Dalle Stelle, Prandi e Federico Glorioso, che chiudono sotto la bandiera a scacchi nell'ordine dalla nona alla sedicesima posizione. Ritiri per Giulio Glorioso e Salvatore Cicatelli.

Cronaca – Scatta benissimo Zampieri dalla pole position e mantiene il comando chiudendo con precisione la porta a Campos, che tenta il sorpasso ad ogni curva nella prima tornata. La bagarre impazza nel centro gruppo, dove spiccano i sorpassi di Nava su Liberati e quello di Prandi su Castellacci. Intanto Zampieri continua a fare l'andatura su Campos, Campana, Zipoli, Sanchez Lopez, Kamitsakis, Castellacci e il più che mai deciso Ceccon.

Le sorprese non mancano: al quarto giro Giulio Glorioso è scatenato e prepara l'attacco a Prandi che chiude, il piemontese del Gloria Pro Team viene così risucchiato a trenino da Cicatelli il quale tenta subito di infilarsi all'interno toccando però il rivale: entrambi ritirati. Altro Glorioso protagonista è Federico che, al settimo lap, entra in contatto con Dalle Stelle e danneggia l'ala anteriore destra ma riesce a proseguire.

La corsa si incanala con Zampieri che conduce in scioltezza su tutto il gruppone, ingaggiando un duello a distanza col suo diretto inseguitore Daniel Campos a colpi di best lap. A sette minuti dal termine il leader capitolino continua a guadagnare qualche centesimo che gli consente di mantenere la giusta tranquillità fin sotto alla bandiera a scacchi, che gli viene sventolata salutando così una splendida vittoria, all'esordio in Formula 3, dopo una emozionantissima pole position. Sul podio al suo fianco ovviamente l'ex F3 Euroseries Campos e il buon Sergio Campana, autore di una gara accorta e lineare. A ridosso del palco d'onore trovano gloria il genovese Zipoli, il messicano Sanchez Lopez, il greco Kamitsakis, il romano Castellacci, il quindicenne bergamasco Ceccon, il napoletano Nava e il veneto Faccin che chiude la top ten.

Top 10 Gara 1 – Adria – 9 Maggio 2009 (classifica completa a breve)

1. Daniel Zampieri (BVM-Target) 20 giri in 24'16.698
2. Daniel Campos (Prema Powerteam) a 1.231
3. Sergio Campana (Lucidi Motors) a 6.253
4. Marco Zipoli (Team Ghinzani) a 7.279
5. Pablo Sanchez Lopez (Alan Racing) a 11.162 *
6. Stefanos Kamitsakis (RC Motorsport) a 12.384
7. Francesco Castellacci (Prema Powerteam) a 26.161
8. Kevin Ceccon (RP Motorsport) a 26.960
9. Giovanni Nava (Lucidi Motors) a 27.432
10. Michele Faccin (Corbetta Competizioni) a 27.994

* su Mygale, gli altri su Dallara

Giro più veloce: il 15° Campos Hull in 1’12.155 a 134,810 km/hNella foto, Daniel Zampieri (BVM-Target)

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Dopo la pole position arriva puntuale una vittoria storica, netta, meritata e sacrosanta. Daniel Zampieri entra così nel modo migliore […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/zampa_podio11.jpg Italia – Adria – Gara 1: Zampieri vince all’esordio ed entra nella storia della Formula 3 italiana