Fra le tante novità di questo primo weekend della Formula 3 italiana, tornata nel pieno di tutto il suo storico splendore, a cantar vittoria come detto nella immediata 'flash news' del dopo gara è stato il greco Stefanos Kamitsakis. Il driver ellenico è stato abile a non farsi sorprendere al via da uno scatenato Pablo Sanchez Lopez che le ha tentate proprio tutte per cercare di avere la meglio sull'ostico rivale che porta in dote i colori dell'Intrepid Driver Program. Già proprio il programma di Mirko Sguerzoni che, giunto al suo secondo anno di vita, può vantare in questo scorcio di 2009 una vittoria nella Formula Renault 2.0 italiana col canadese Tyler Dueck e questa nuova affermazione nella prima tappa della Formula 3 tricolore.

Kamitsakis, dopo la bagarre iniziale con cui è stato messo sotto inchiesta dalla direzione gara (che ha poi valutato regolare la chiusura sul messicano della Alan Racing) ha amministrato con saggezza la leadership fin sotto la bandiera a scacchi nonostante i tentativi di un eccellente Marco Zipoli, il quale nonostante la ruggine accumulata da un prolungato digiuno invernale (leggi budget) si è mostrato aggressivo e ben allenato ai ritmi forsennati dei suoi rivali top in campionato. Ricordiamo anche che Kamitsakis è scattato in pole position in virtù del sesto posto guadagnato ieri in gara 1, grazie al nuovo sistema di inversione della griglia che ha relegato i due mattatori di gara 1, Zampieri e Campos, rispettivamente sulla sesta e quinta posizione della griglia di partenza della seconda e ultima corsa del weekend rodigino.

Tornando alla classifica odierna e ai suoi protagonisti, Kamitsakis, Zipoli e Sanchez Lopez, nell'ordine a comporre il secondo podio stagionale, in quarta piazza spicca un tranquillissimo Sergio Campana. L'emiliano del Lucidi Motors riesce ad evitare di essere risucchiato dalla iniziale bagarre accesasi fra Zampieri e Campos, e tagliare il traguardo al 4° posto conquistando altri preziosi punti per l'Assoluta. Ma l'attenzione del numeroso pubblico presente e degli addetti ai lavori era rivolta tutta sulla battaglia fra il romano del BVM-Target e lo spagno della Prema. Secondo confronto, seconda affermazione in favore del driver capitolino, capace di infilare il rivale al via e tenerselo dietro nonostante gli attacchi furiosi, per poi riguadagnare margine e chiudere con sicurezza al traguardo controllando negli specchietti il muso della Dallara bianco-rossa n° 5. Con questo parziale, considerando anche la difficoltà di sorpasso sul tracciato del Polesine, Zampieri è ora il leader della classifica generale con 27 punti, contro le 22 lunghezze di Campos.

Alle spalle di Campos spunta invece Kevin Ceccon. Il biondino bergamasco in forza alla RP Motorsport è stato autore come ieri di una gara da applausi. Vale la pena ricordare che l'ex driver del Robert Kubica Karting Team, fino a due settimane fa era ancora ambientato nel mondo delle quattro ruotine e soprattutto che neanche il più ottimista dei suoi fans avrebbe immaginato così tanta grazia. Il Cek parte bene e si accoda al duo Zampieri-Campos cercando di tenersi inizialmente alla larga, ma spalancando anche l'acceleratore con traiettorie da veterano puro distanziando un esperto della serie come Castellacci, per poi amministrare con sicurezza fin sotto la bandiera a scacchi davanti al secondo boy del Team Prema.

Più distanti, ma degni di nota, anche le corse di Nava e Cicognani, che chiudono la porta della top ten su Comi, Liberati (campione dell'edizione 2008 della Formula Azzurra), i fratelli Glorioso (con Federico davanti a Giulio), Dalle Stelle e un Cicatelli con evidenti problematiche tecniche. Unico ritirato è il veneto Faccin, rientrato ai box dopo appena una tornata.

La classifica generale vede, come accennato in precedenza, Daniel Zampieri saldamente in testa al campionato con 27 punti, seguito da Campos a quota 22. Lo spagnolo di Rosin ha però il fiato sul collo di Zipoli, Campana e Kamitsakis, nell'ordine terzo, quarto e quinto, accreditati rispettivamente di 21, 20 e 19 lunghezze. Sesta piazza a pari merito per Ceccon e Castellacci (7 punti), seguiti a ruota da Nava (4), Faccin e Cicognani con un solo punto.

Di seguito riproponiamo tutti i risultati del weekend di Adria nell'apprezzatissimo formato pdf (comodamente consultabile, salvabile, stampabile e archiviabile), dalle Libere 1 a Gara 2, con tanto di classifica di campionato ufficiale.

Libere 1Libere 2

Qualifica

Griglia Gara 1Classifica Gara 1

Griglia Gara 2Classifica Gara 2

Classifica Campionato

Nella foto, il leader del campionato Daniel Zampieri (BVM-Target) sul podio di Gara 1

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Fra le tante novità di questo primo weekend della Formula 3 italiana, tornata nel pieno di tutto il suo storico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/zampa_podio1.jpg Italia – Adria – Final report: Zampieri è il leader, Kamitsakis e Ceccon le vere sorprese. Le curiosità e tutti i risultati!