Daniel Ricciardo è implacabile, e lo dimostrano i tempi fatti segnare durante le prime due sessioni di prove libere sul circuito di Silverstone. L’australiano pare non abbia avversari in questo preciso momento, facendo segnare il miglior tempo in 1.40.148, per la gioia del team Carlin che potrebbe compiere un double, in attesa di conoscere le performance dell’altro pupillo Alguersuari nel territorio belga per la Wsr.

Nel mattino, Ricciardo era partito col piede giusto senza esitare al primo assaggio del circuito, dando la bellezza di oltre 3 decimi al rivale-compagno di squadra Max Chilton, il quale assieme all’australiano era stato l’unico in grado di scendere sotto il muro dell’1.41 in quella precisa sessione.

Cambiano le ore e le fasi climatiche, ma Ricciardo ha continuato nel suo dominio da toro scatenato puro, concludendo la giornata con il tempo di 1.40.148, circa 386 millesimi meglio della prestazione precedente.

In sostanza, il dominio Carlin è evidente con il duo Ricciardo-Chilton sempre in prima linea a giocarsi la leadership generale, mentre Huertas ha preceduto il rookie olandese Van der Zande per il posto di consolazione nella top 3. Ha scelto il basso profilo per scalare la vetta e arrivare sul podio, Riki Christodoulou, artefice di un tranquillo quinto crono generale senza alcun errore di grossa portata, riuscendo inoltre a controllare le mirabolanti stoccate dell’austriaco Grubmuller, vera sorpresa di questo inizio di stagione.

Nick Tandy ha portato in pista la nuova Mygale-Mercedes ed i risultati non hanno contribuito a fargli crescere il morale, poiché nel mattino ha totalizzato numerosi giri ed un 16° tempo, mentre nel pomeriggio è cresciuto notevolmente grazie ad una conoscenza più approfondita del mezzo ed un sesto tempo da tenere in considerazione. Nella classifica combinata, Tandy è 7° davanti a Nakajima, Buzaid ed Arundel.

Stefano Chinappi

F3 Britannica – Silverstone – Libere 1 & 2:

Pos Piloti                 Team             monoposto        Tempi
1. Daniel Ricciardo Carlin D/V 1m40.148s
2. Max Chilton Carlin D/V 1m40.536s
3. Carlos Huertas Double R D/M 1m40.733s
4. Renger van der Zande Hitech D/M 1m40.761s
5. Riki Christodoulou Fortec D/M 1m40.778s
6. Walter Grubmuller Hitech D/M 1m40.905s
7. Nick Tandy JTR M/M 1m41.014s
8. Daisuke Nakajima Double R D/M 1m41.134s
9. Adriano Buzaid T-Sport D/V 1m41.295s
10. Henry Arundel Carlin D/V 1m41.301s
11. Gabriel Dias T-Sport D/H 1m41.312s
12. Oliver Oakes Carlin D/V 1m41.338s
13. Daniel McKenzie Fortec D/H 1m41.510s
14. Victor Garcia Fortec D/M 1m42.029s
15. Wayne Boyd T-Sport D/V 1m42.039s
16. Hywel Lloyd CF D/H 1m42.183s
17. Stephane Richelmi Barazi Epsilon D/M 1m43.494s
18. Victor Correa Litespeed S/H 1m44.163s
19. Max Snegirev West-Tec D/H 1m45.467s


Stop&Go Communcation

Daniel Ricciardo è implacabile, e lo dimostrano i tempi fatti segnare durante le prime due sessioni di prove libere sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_ricciardo31.jpg Inghilterra – Silverstone – Libere 1 & 2: Ricciardo strapazza gli avversari, Chilton e Huertas inseguono. Ok Van der Zande (4°)