Riprende dal Mugello la spettacolare stagione del Campionato Italiano Formula 3, quest’anno tra le più appassionanti della sua storia recente. Sui sinuosi saliscendi toscani, la serie tricolore vivrà infatti il suo quarto round nell’emozionante sfida che attualmente movimenta il vertice della classifica. E sono almeno sei fuoriclasse ad avere le carte in regola per il titolo.

Con lo strepitoso en-plein espresso a Magione, il palermitano Efisio Marchese (Europa Corse) ha scalzato dalla testa della classifica il romano Paolo Maria Nocera (Lucidi Motors) ora più che mai determinato al riscatto dopo aver interrotto a tre sigilli la sequenza di vittorie. Due enfant prodige, ex Formula Azzurra, il 17enne Mirko Bortolotti (MinardiTeam-Corbetta) e il 16enne Nicola De Marco (Lucidi Motors), entrambi protagonisti lo scorso anno in Formula Azzurra, puntano invece al primo successo stagionale, dopo aver conquistato il terzo e quinto posto in classifica anche grazie a tre podi ciascuno. Chi vuole a tutti costi lasciare alle spalle un avvio di stagione al di sotto delle aspettative è Fabrizio Crestani (MinardiTeam-Corbetta) che nell’ultima tappa umbra ha compromesso le due gare per un errore nella sessione di qualifica. La rimonta dalla sua attuale quarta posizione in classifica è nelle piene possibilità del 19enne trevigiano che, tra l’altro, è alla ricerca del suo primo successo in F.3 sulla stessa pista che lo vide grande protagonista lo scorso anno e dove sarà di scena anche il sesto appuntamento stagionale il prossimo 22 luglio. Rimonta possibile anche per il giovanissimo Pablo Sánchez López (Alan Racing). Penalizzato nella prima gara della stagione per partenza anticipata quando era in testa e vincitore in gara 2 a Misano, il 17enne messicano si divide tra la scena internazionale e la serie tricolore dove è stato costretto a disertare per concomitanza l’ultimo appuntamento disputatosi a Magione. Il suo ritorno in pista potrebbe perciò permettergli la risalita dalla sesta posizione in campionato dove precede Giuseppe Termine (Team Ghinzani). Il 23enne agrigentino campione in carica di Formula Azzurra è stato ad un soffio dalle posizioni da podio nella tappa umbra dove era riuscito a cogliere il secondo tempo assoluto in qualifica per poi capitolare in gara 1 per partenza anticipata e guadagnare il sesto posto in gara 2. Attesi nelle posizioni che contano anche il giovanissimo argentino Augusto Mateo Scalbi (MinardiTeam-Corbetta), il bergamasco Paolo Bossini (Team Ghinzani) ed il forlivese Jacopo Faccioni (Scuderia NT).

Anche nel Trofeo Nazionale CSAI, riservato ai partecipanti su monoposto meno evolute, la lotta al titolo è combattutissima. Il bolognese Luciano Baldazzi (AB Motorsport), dominatore nella classe A del Trofeo, precede per sole tre lunghezze il perugino Mauro Brozzi (BellSpeed – Classe B), mentre a cinque punti è il 16enne perugino Matteo Cozzari (Europa Corse – classe A), a pari merito con Federico Delrosso (CherubiniRacing – Classe B). Dal lotto dei protagonisti non mancheranno anche il fiorentino Marco Cencetti (CherubiniRacing – Classe B) ed i bolognesi Dino Lusuardi, terzo di classe B e Giampiero Negrotti (SystemTeam), terzo di classe A.

Nella foto, Paolo Nocera (Lucidi Motors)


Stop&Go Communcation

Riprende dal Mugello la spettacolare stagione del Campionato Italiano Formula 3, quest’anno tra le più appassionanti della sua storia recente. […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Nocera.jpg I – Nocera a caccia di Marchese in Toscana