Si chiude nel segno di Mirko Bortolotti il quarto round della F3 Italia, andata in scena per la seconda volta sul circuito del Mugello. Come già nella scorsa tappa brianzola, infatti, il 18enne trentino del Lucidi Motors segna uno strepitoso bis nelle due gare toscane grazie alle quali si lancia in testa al campionato scavalcando Edoardo Piscopo. Il 20enne romano del Team Ghinzani in gara 1 è costretto a partire ultimo per un problema tecnico nel giro di lancio, mentre lungo l’intera gara 2 segue come un’ombra la monoposto di Bortolotti senza poter sferrare l’attacco vincente. Il 18enne latinense Salvatore Cicatelli (BVM-Target) conquista il suo miglior piazzamento stagionale con il secondo posto di gara 1 davanti al 17enne napoletano Giovanni Nava (Lucidi Motors), mentre alle spalle di Piscopo chiude terzo in gara 2 il 21enne romano Francesco Castellacci (Lucidi Motors), sempre terzo in campionato a -37 dalla vetta. Nel Trofeo Nazionale CSAI, infine, doppia vittoria per il 21enne sudafricano Jimmy Auby all’esordio sulla Dallara F304 della RP Motorsport.

Il primo colpo di scena di gara 1 è già nel giro di lancio con Piscopo che accusa un improvviso black-out elettrico ed è così costretto ad accodarsi nell’ultima posizione in griglia. Al pronti-via Bortolotti ha così subito vita facile e conserva il primato davanti a Nava che si lancia dalla quinta posizione in griglia, mentre Castellacci esita e viene risucchiato dal gruppo. Al primo giro Bortolotti ritaglia subito tre secondi di vantaggio su Nava, Cicatelli, il belga Nico Verdonck (RP Motorsport), il 17enne ravennate Alessandro Cicognani (TeamGhinzani), il 18enne genovese Marco Zipoli (Minardi-Corbetta), il 20enne argentino Facundo Crovo (BVM-Target) e Castellacci, mentre Piscopo risale all’undicesimo posto. Al secondo giro Cicatelli si lancia all’attacco di Nava per la seconda posizione, mentre Verdonck controlla il quarto posto su Cicognani, inseguito a sua volta da Castellacci che nel frattempo è riuscito a scalzare anche Zipoli. Al quarto passaggio alla San Donato Cicatelli infila Nava e guadagna così il secondo posto, mentre Piscopo ora è ottavo in scia a Zipoli e davanti a Crovo. Con Bortolotti con 7" di vantaggio su Cicatelli, anche lui saldamente nella posizione davanti a Nava, la bagarre è alle loro spalle con Verdonck che comanda un gruppo ai ferri corti. Al quinto giro Castellacci infila Cicognani per il quinto posto, per poi avere ragione di Verdonck alla tornata successiva. Alle spalle del belga le due rosse del Team Ghinzani stringono la giallo-blu di Zipoli settima con Piscopo che non riesce ad attaccare il genovese e vede avvicinarsi Crovo. All’ottavo passaggio il gruppetto si accende, ma nessuno riesce a guadagnare posizioni, mentre il 22enne torinese Federico Glorioso (Europa Corse) si avvicina all’argentino nono. Il ritmo continua serratissimo con Piscopo che prova con più determinazione su Zipoli, ma senza esito, mentre all’ultimo giro Castellacci prova ad avvicinarsi a Nava, ma il napoletano è abile a conservare il podio. Pur con il fiato sospeso, il finale di gara consolida così le posizioni e la prima bandiera a scacchi della giornata saluta il terzo successo stagionale per Bortolotti su Cicatelli, Nava, Castellacci, Verdonck, Cicognani, Zipoli e Piscopo solo ottavo davanti a Crovo e Glorioso.

Allo start di gara 2 Bortolotti si lancia al comando, subito attaccato da Piscopo che prova all’esterno della San Donato, senza esito. Terzo è Castellacci davanti a Verdonck che precede Nava, Cicognani, Zipoli e Cicatelli. Al secondo passaggio Verdonck viene risucchiato dal gruppo e si ritrova così a difendere la sesta posizione da Cicatelli con Zipoli passato ottavo. Al terzo giro Piscopo segue come un’ombra la monoposto di Bortolotti che non riesce a guadagnare metri sull’inseguitore, mentre Castellacci e Nava procedono a stretto contatto davanti a Cicognani e Verdonck, sempre inseguito da Cicatelli. Il duo di testa comanda la gara diviso da appena cinque decimi, ma con più di 6 secondi di vantaggio sulla concorrenza. Il ritmo è indiavolato e misurato da una sequenza reciproca di giri veloci. Al sesto giro Piscopo sembra poter sferrare l’attacco, ma il rivale trentino riesce a difendere sapientemente le sue traiettorie. Alle loro spalle continua invece il duello tra Verdonck e Cicatelli per il sesto posto con il laziale che non riesce ad impensierire il belga e poco più indietro tra Zipoli e Federico Glorioso determinato ad agguantare l’ottavo posto del genovese. Con il susseguirsi delle tornate continua incessante il duello in testa alla gara, mentre nelle retrovie Zipoli ha il suo bel da fare per contenere le incursioni di Federico Glorioso che nel frattempo si ritrova l’argentino Crovo in scia. L’ultimo giro è emozionante con Bortolotti che precede Piscopo di soli tre decimi di secondo sufficienti però a negare al romano del team Ghinzani l’attacco decisivo. Sul traguardo il trentino del Lucidi Motors conquista così il suo quarto sigillo stagionale, mentre i suoi compagni di squadra, Castellacci e Nava, chiudono al quarto e quinto posto davanti a Cicognani, Verdonck, Cicatelli, Zipoli e Crovo abilissimo nell’aver ragione di Glorioso al fotofinish per il nono posto.

CLASSIFICA GARA 1 – 1) Mirko Bortolotti (Dallara F308 – Ludici Motors), 14 giri in 24’47.841 a 177.672 km/h; 2) Cicatelli (Dallara F308 – BVM-Target) a 10.180; 3) Nava (Dallara F308 – Lucidi Motors) a 16.012; 4) Castellacci (Dallara F308 – Lucidi Motors) a 16.302; 5) Verdonck (Dallara F308 – RP Motorsport) a 26.792; 6) Cicognani (Dallara F308 – Team Ghinzani) a 28.007; 7) Zipoli (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 28.616; 8) Piscopo (Dallara F308 – Team Ghinzani) a 28.916; 9) Crovo (Dallara F308 – BVM-Target) a 33.266; 10) Glorioso F. (Dallara F308 – Europa Corse) a 33.506; 11) Auby (Dallara F304 – RP Motorsport – Trofeo Nazionale) a 37.284; 12) Glorioso G. (Dallara F308 – Europa Corse) a 40.084; 13) Prandi (Dallara F308 – Europa Corse) a 46.359; 14) Piancastelli (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 53.350; 15) Comi (Dallara F304 – Team Ghinzani – Trofeo Nazionale) a 1’06764; 16) Dalle Stelle (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 2 giri

Giro più veloce: (2°) Bortolotti in 1’44.821 a 180.135 km/h di media

CLASSIFICA GARA 2 – 1) Mirko Bortolotti (Dallara F308 – Ludici Motors), 14 giri in 24’59.029 a 176.346 km/h; 2) Piscopo (Dallara F308 – Team Ghinzani) a 0.566; 3) Castellacci (Dallara F308 – Lucidi Motors) a 11.374; 4) Nava (Dallara F308 – Lucidi Motors) a 14.816; 5) Cicognani (Dallara F308 – Team Ghinzani) a 20.675; 6) Verdonck (Dallara F308 – RP Motorsport) a 20.824; 7) Cicatelli (Dallara F308 – BVM-Target) a 30.785; 8) Zipoli (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 38.379; 9) Crovo (Dallara F308 – BVM-Target) a 38.985; 10) Glorioso F. (Dallara F308 – Europa Corse) a 39.002; 11) Piancastelli (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 39.988; 12) Prandi (Dallara F308 – Europa Corse) a 41.901; 13) Dalle Stelle (Dallara F308 – Minardi-Corbetta) a 42.526; 14) Auby (Dallara F304 – RP Motorsport – Trofeo Nazionale) a 5 giri; 15) Glorioso G. (Dallara F308 – Europa Corse) a 7 giri; 16) Comi (Dallara F304 – Team Ghinzani – Trofeo Nazionale) n.c.

Giro più veloce: (3°) Piscopo in 1’45.958 a 178.202 km/h di media

CLASSIFICA CAMPIONATO – 1) Mirko Bortolotti (Lucidi Motors), 70; 2) Piscopo (Team Ghinzani), 66; 3) Castellacci (Lucidi Motors), 33; 4) Nava (Lucidi Motors), 32; 4) Cicatelli (BVM-Target), 29; 6) Verdonck (RP Motorsport), 26; 7) Gatto (Europa Corse), 21; 8) Zipoli (Minardi-Corbetta), 19; 9) Crovo (BVM-Target), 10; 10) Katsimis (BVM-Target), 7; 10) Cicognani (Team Ghinzani), 7; 12) Dalle Stelle (Minardi-Corbetta), 5; 13) Glorioso G. (Europa Corse), 2; 14) Piancastelli (Minardi-Corbetta), 1.

Classifica Trofeo Nazionale CSAI – 1) Comi (Team Ghinzani), 66; 2) Tramontozzi (P.K.F. Europa Corse), 26; 3) Auby (RP Motorsport), 20

Nella foto, Mirko Bortolotti (Ludici Motors)


Stop&Go Communcation

Si chiude nel segno di Mirko Bortolotti il quarto round della F3 Italia, andata in scena per la seconda volta […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/borto4.jpg I – Mugello, Gare: Uno-due di Bortolotti, nuovo leader della serie