Il romano del Lucidi Motors, attuale leader della serie tricolore (nella foto), partirà in pole position in entrambe le gare di domani, mentre gli altri contendenti al titolo sono costretti ad inseguire con Sánchez López (Alan Racing), secondo, Marchese (Europa Corse), quarto e Bortolotti (Minardi-Corbetta) solo nono.

 

L'ottavo ed ultimo round il Campionato Italiano Formula 3 si apre nel segno dell'attuale capoclassifica Paolo Maria Nocera (Lucidi Motors). Il 22enne pilota romano, con il tempo di 1'46.843, a 195.191 km/h di media oraria, ha dominato la sessione di qualifica regolando alle sue spalle il 17enne messicano Pablo Sánchez López (Alan Racing) che partirà al suo fianco in entrambe le gare di domani. Costretti ad inseguire, invece, gli altri due contendenti al titolo tricolore, il 22enne palermitano Efisio Marchese (Europa Corse), quarto e sesto ed il 17enne trentino Mirko Bortolotti (Minardi-Corbetta), solo nono e decimo per problemi al motore. Terzo e quinto posto sugli schieramenti di entrambe le gare per Fabrizio Crestani (Minardi-Corbetta) e l'argentino Augusto Scalbi (MinardiTeam-Corbetta). Ottimo ottavo tempo assoluto per il 17enne perugino Matteo Cozzari (Europa Corse – classe A), attuale leader nel Trofeo Nazionale CSAI.

 

La sessione regolare dei primi 30 minuti vede una lotta in testa incessante. A salire in vetta alla classifica dei tempi è inizialmente Sánchez López, il primo a scendere sotto il 1'50", ma col trascorrere dei giri è prima Crestani con il tempo di 1'48.949 e poi Nocera (1'48.051) ad imporre il ritmo. Il confronto cronometrico però è inarrestabile ed a sorprendere è Scalbi che si inserisce nella lotta per la pole guadagnando il primato provvisorio con il tempo di 1'47.908. La soddisfazione dell'argentino, per la prima volta nelle posizioni più alte della classifica, dura poco ed a rovinargli la festa ci pensano Nocera (1'47.681) e Crestani (1'47.810) che guadagnano il primo e secondo posto davanti a Scalbi ed a seguire Nicola De Marco (Lucidi Motors) con 1'47.999, Sánchez López (1'48.281) e Marchese (1'48.821), sesto, che non riesce ad inserirsi nella lotta al primato, mentre Cozzari è settimo. A differenza dei precedenti appuntamenti, gli ultimi dieci minuti di sessione riservata ai migliori dodici piloti del turno regolare non vedono stravolgimenti nella lotta alla pole. Nocera abbassa i tempi ed arriva fino a 1'46.843, mentre l'unico ad avvicinarlo è Sánchez López che con 1'47.642 non riesce ad insidiare il primato del romano e conquista il secondo posto. Crestani passa così in terza posizione, mentre Scalbi è scavalcato anche da Marchese che con il motore di scorta a seguito della rottura nelle libere guadagna comunque la quarta posizione. De Marco è sesto davanti a Giuseppe Termine (TeamGhinzani) che risale fino al settimo posto ai danni di Cozzari che precede lo sfortunato Bortolotti, attardato dai problemi di elettronica al motore. Nella classifica dei secondi migliori tempi utile a delineare lo schieramento di gara 2, Nocera è sempre in testa davanti a Sánchez López e Crestani, mentre in quarta posizione è De Marco davanti a Scalbi e Marchese.


Stop&Go Communcation

Il romano del Lucidi Motors, attuale leader della serie tricolore (nella foto), partirà in pole position in entrambe le gare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/Nocera_F31.jpg I – Monza: Qualifiche, E’ il romano Paolo Nocera il pi