Giornata di test per la Formula 3 italiana con due grosse sorprese sul circuito rodigino di Adria. Oltre all'incompleto gruppo della serie tricolore (mancante degli alfieri del Team Ghinzani e del boy Corbetta Marco Zipoli) non sono certo passati inosservati nomi decisamente noti nei paddock d'Europa: il francese Tom Dillman e il romano Daniel Zampieri. Il driver transalpino, reduce dalla F3 Euro Series dove ha disputato i primi tre round di Hockenheim, Mugello e Pau al volante della Dallara della SG Formula prima di essere scaricato dal Red Bull Junior Team e sostituito con l'italo-australiano Daniel Ricciardo, si è esibito ottimamente in sella alla F308 dell'Europa Corse fermando i cronometri sull'1'13"20. Il diciannovenne di Mulhouse, cittadina ai confini con la Svizzera, farà coppia con Prandi dall'imminente prova di Misano Adriatico per poi concludere la serie tricolore con la disputa anche delle tappe di Adria e Vallelunga. Un gran bel colpo per la squadra di Moreno Leonardi, che potrà avvalersi nuovamente di un driver già esperto per tornare nelle posizioni di vertice.

Alla inaspettata presenza di Dillman, però, fa senza dubbio eco quella di Daniel Zampieri. Il pilota capitolino, protagonista nell'Eurocup e Italiano di Formula Renault 2.0 con ottimi risultati, è deciso a compiere il salto di categoria nel 2009. Dopo la sana e bella gavetta nelle quattro ruotine del Karting e una preparazione esauriente sulle Tatuus da Duemila centimetri cubici della Régie, la scelta potrebbe cadere nel prossimo futuro proprio in F3 o GP3 (o Formula Master che dir si voglia). La prima esperienza sulla Dallara F308 non poteva essere che con la BVM-Target del binomio Venieri-Mazzotti (con cui corre in F.Renault), scelta decisa all'improvviso domenica sera nell'immediato dopo gara di Le Mans nell'Eurocup di F.Renault, con Daniel a recarsi nel Polesine per fare il sedile e saggiare la nuova Dallara per la prima volta, mettendosi subito in luce con un eccellente 1'13"68 a gomme usate. "La Formula 3 è una gran bella macchina, molto diversa ad una F.Renault ma simile per alcuni aspetti. Sotto il punto di vista della potenza motore, per esempio, si sente qualche cavallo in più. Ma le sensazioni che più mi hanno colpito sono state senza ombra di dubbio la frenata e l'aerodinamica, decisamente più prestanti, così come una coppia più 'corposa' in uscita di curva e il maggior impegno a livello fisico e atletico che richiede una preparazione adeguata. Insomma il giudizio è più che positivo. Ora non resta che terminare nel migliore dei modi questa mia ultima stagione in F.Renault 2.0 e concentrarmi subito sul futuro, optando per la scelta più giusta".

F3 Euro Series? F3 Espana? F3 Italia? ATS F3 Cup? GP3? Va ricordato che Zampieri provò con risultati lusinghieri anche la Tatuus S-2000 della Formula Master lo scorso inverno a Vallelunga. Da cavallo di razza in uscita dalla F.Renault 2.0, quindi, scommettiamo che saranno in parecchi a contattare subito il talento romano. L'asta è aperta …

Nel fotomontaggio, Daniel Zampieri fra GP3 e F3

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Giornata di test per la Formula 3 italiana con due grosse sorprese sul circuito rodigino di Adria. Oltre all'incompleto gruppo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/DZ2009white.jpg I – Dillmann con Europa Corse. E Zampieri prepara il salto di categoria! F3 o GP3?