Ancora una volta Richie Stanaway è in pole-position nell’ATS Formel 3 Cup. A Zolder il pilota neozelandese non ha smentito la sua superiorità cogliendo la miglior prestazione nel primo turno di qualifiche disputato questa mattina.

L’alfiere del team Van Amersfoort Racing, per giunta, è stato tra i pochi a non incorrere ai provvedimenti dei commisari, che hanno punito diversi concorrenti per “i tagli” compiuti alla chicane Villeneuve con cinque posizioni di arretramento sulla griglia di Gara 1.

Marco Sorensen e Markus Pommer, autori ad esempio del secondo e terzo crono, dovranno accontentarsi ad esempio di partire in 4° e 5° piazza, approfittando a loro volta delle sanzioni inflitte ad altri avversari, come Hannes van Asseldonk, Rene Binder e Yannick Mettler.

A dividere la prima fila con Stanaway è quindi Tom Blomqvist, seguito da Jeroen Mul (3°).

Da segnalare la presenza di due wild-card d’eccezione: il ceco Filip Salaquarda (con Brandl Racing), di nuovo al via della serie tedesca dopo sette anni, e il campione in carica Tom Dillmann, chiamato una-tantum dal team Stromos per sviluppare la Arttech F24. Per loro, rispettivamente, 11° e 10° tempo, ma anche un arretramento di dieci caselle che li costringerà a scattare dal fondo del gruppo…

Classifica (Top 10)

01. Richie Stanaway – Van Amersfoort Racing – 1:24.243
02. Marco Sorensen – Brandl Racing – 1:24.509
03. Markus Pommer – Jo Zeller Racing – 1:24.623
04. Tom Blomqvist – Performance Racing – 1:24.703
05. Jeroen Mul – Van Amersfoort Racing – 1:24.805
06. Rene Binder – Jo Zeller Racing – 1:24.850
07. Hannes van Asseldonk – Van Amersfoort Racing – 1:24.913
08. Klaus Bachler – URD Rennsport – 1:25.060
09. Alon Day – HS Engineering – 1:25.486
10. Tom Dillmann – Stromos Artline – 1:25.924

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Ancora una volta Richie Stanaway è in pole-position nell’ATS Formel 3 Cup. A Zolder il pilota neozelandese non ha smentito […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/f3-110611-01.jpg Germania – Zolder, Qualifiche 1: Stanaway più forte dei tagli di chicane