Se non fosse che ieri il giro più veloce l’ha marcato Alon Day, Richie Stanaway avrebbe fatto cappotto in questo week-end a Spielberg. Il “dittatore” della ATS Formel 3 Cup in Austria ha messo a segno due pole-position, due vittorie (sempre al comando)… un solo giro più veloce.

Gara 2 disputata oggi, questa volta sotto l’asciutto, ci ha proposto la solita storia con il neozelandese lanciato in relativa solitudine verso il traguardo. Per lui è il nono centro stagionale, su 12 manches andate in scena. In piazza d’onore Marco Sorensen, che contiene i danni nella contesa per il titolo, ancora viva solo grazie a un punteggio che probabilmente premia troppo i piazzamenti (è lo stesso impiegato dalla F1 fino al 2009).

Unica variazione al copione quella dopo il via, quando era stato il danese a portarsi davanti. Non ci è voluto molto prima che Stanaway si riportasse in vetta. Roba di qualche curva.

Terzo posto per Hannes van Asseldonk, che va a completare un podio identico quindi a quello di Gara 1. A seguire il già citato Alon Day, poi Markus Pommer, Tony Halbig e Tom Blomqvist, incappato in una piccola escursione nella ghiaia nelle fasi iniziali. La zona punti è chiusa da Riccardo Brutschin, che ha preceduto René Binder, il primo austriaco dinanzi alla bandiera a scacchi, costretto a risalire dalle retrovie.

Binder ha dovuto battagliare a lungo con Nikolay Martsenko, primo fra gli iscritti al Formel 3 Trophy, battendo pure il più quotato connazionale Mikhail Aleshin sulla Arttech F24.

Tutti al traguardo i 18 concorrenti iscritti, compreso il gentleman romano Luca Iannaccone e Klaus Bachler, uscito indenne da un fuoripista.

Prossimo appuntamento per la F3 tedesca il 3/4 settembre al Lausitzring.

Classifica

01. Richie Stanaway – Van Amersfoort Racing – 21 giri
02. Marco Sorensen – Brandl Racing – +3.128
03. Hannes van Asseldonk – Van Amersfoort Racing – +17.026
04. Alon Day – HS Engineering – +22.468
05. Markus Pommer – Jo Zeller Racing – +24.852
06. Tony Halbig – Motopark – +30.571
07. Tom Blomqvist – Performance Racing – +34.152
08. Riccardo Brutschin – HS Engineering – +36.846
09. Rene Binder – Jo Zeller Racing – +46.627
10. Nikolay Martsenko – Max Travin Racing – +50.799
11. Mikhail Aleshin – Stromos Artline – +55.318
12. Jeroen Mul – Van Amersfoort Racing – +58.534
13. Klaus Bachler – URD Rennsport – +1:01.065
14. Dominik Kocher – Franz Woss Racing – +1:01.932
15. Antii Rammo – Stromos Artline – +1:13.956
16. Stefan Neuburger – Franz Woss Racing – a 1 giro
17. Maxim Travin – Max Travin Racing – a 1 giro
18. Luca Iannaccone – Leipert Motorsport – a 1 giro


Stop&Go Communcation

Se non fosse che ieri il giro più veloce l’ha marcato Alon Day, Richie Stanaway avrebbe fatto cappotto in questo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f3-140811-02.jpg Germania – Spielberg, Gara 2: Nona sinfonia per Stanaway