Si è disputato nel weekend il secondo appuntamento stagionale dell’ATS Formel 3 Cup: teatro della battaglia il mitico circuito di Spa-Francorchamps, unica tappa al di fuori dei confini di Germania. A spartirsi gli onori sono stati Marvin Kirchofer, John Bryant-Meisner e Emil Bernstoff.

In Gara 1 è stato trionfo per Kirchofer: il campione in carica dell’ADAC Formel Masters, scattato dalla pole, ha ottenuto così il terzo successo dell’anno battendo proprio Bryant-Meisner e Bernstorff. Il rookie tedesco è stato in grado di staccarsi dai due rivali, ma il compito non è stato facile per via della minaccia delle scie e del push-to-pass.

Non a caso, proprio grazie alla scia, Bryant-Meisner (2°) è riuscito a soffiare a Bernstoff la piazza d’onore. Il britannico si è poi dovuto arrendere anche a Gustavo Menezes (3°), chiudendo soltanto quarto davanti a Yannick Mettler.

Allo start si è verificato un incidente al via tra Matteo Cairoli e Thomas Jager: per entrambi il ritiro è stato immediato.

Classifica Gara 1 (Top 10)

01. Marvin Kirchhofer – Lotus –  14 giri
02. John Bryant-Meisner – Performance Racing – +3.180
03. Gustavo Menezes – Van Amersfoort Racing – +7.191
04. Emil Bernstorff – Lotus – +8.746
05. Yannick Mettler – Performance Racing – +9.682
06. Artem Markelov – Lotus – +15.230
07. Nabil Jeffri(MAS) – Eurointernational – +28.559
08. Jordi Weckx(BEL) – Van Amersfoort Racing – +37.983
09. Tomasz Krzeminski – ADM Motorsport – +42.556
10. Freddy Killensberger – GU – Racing – +1:03.648

La seconda manche, quella in formato “sprint”, è stata condizionata dalla pioggia caduta prima dello start, a cui ha di nuovo fatto seguito il sole: non abbastanza però per asciugare del tutto l’asfalto, convincendo i piloti a montare le gomme rain.

Non Bryant-Meisner, che ha scelto di utilizzare le slick. Lo svedese del team Performance Racing, settimo in griglia per l’inversione dell’ordine di Gara 1, è andato così a compiere una spettacolare rimonta con il passare dei giri, e ad aggiudicarsi il successo in solitaria.

Alle sue spalle il russo Artem Markelov (2°), a lungo in testa, e Kirchofer (3°), con Menezes e Bernstoff ai margini del podio.

Classifica Gara 2 (Top 10)

01. John Bryant-Meisner – Performance Racing –  9 giri
02. Artem Markelov – Lotus – +25.788
03. Marvin Kirchhofer – Lotus – +31.707
04. Gustavo Menezes – Van Amersfoort Racing – +32.934
05. Emil Bernstorff – Lotus – +33.521
06. Thomas Jager – Performance Racing – +34.752
07. Nabil Jeffri – Eurointernational – +42.916
08. Tomasz Krzeminski – ADM Motorsport – +1:02.613
09. Freddy Killensberger – GU-Racing – +1:04.453
10. Hubertus Carlos Vier – ADAC Team Nordbayern – +1:07.59

Storia simile in Gara 3, dichiarata “wet” da parte dei commissari. Di nuovo è stato premiato chi ha avuto il coraggio di insistere sulle coperture slick, e per il team Lotus è stata addirittura tripletta. Questa volta a imporsi è stato Bernstoff, che ha avuto la meglio su Kirchofer.

Quest’ultimo, a causa anche di qualche problema tecnico e di un testacoda, era scivolato in 4° piazza dietro a Markelov a Bryant-Meisner, ma ha saputo a riprendersi quantomeno il terzo gradino del podio, monopolizzato quindi dai colori nero-oro.

Da segnalare inoltre l’8° posto di Cairoli con l’italiana ADM Motorsport, che ha visto il polacco Tomasz Krzeminski sempre in top-ten.

Classifica Gara 3 (Top 10)

01. Emil Bernstorff – Lotus – 13 giri
02. Artem Markelov – Lotus – +4.885
03. Marvin Kirchhofer – Lotus – +7.573
04. John Bryant-Meisner – Performance Racing – +14.500
05. Thomas Jager – Performance Racing – +26.285
06. Yannick Mettler – Performance Racing – +30.022
07. Gustavo Menezes – Van Amersfoort Racing – +30.756
08. Matteo Cairoli – ADM Motorsport – +41.812
09. Tomasz Krzeminski – ADM Motorsport – +42.939
10. Jordi Weckx – Van Amersfoort Racing – +1:25.571

Al termine della trasferta belga, Kirchofer è saldamente davanti con 113 punti, seguito da Markelov (80) e Bryant-Meisner (70).


Stop&Go Communcation

Si è disputato nel weekend il secondo appuntamento stagionale dell’ATS Formel 3 Cup: teatro della battaglia il circuito di Spa, unica tappa extra Germania.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/atsf3-spa-130513-01.jpg Germania – Spa: Tante battaglie sul tracciato belga