I suoi avversari forse tireranno un sospiro di sollievo. Perché Richie Stanaway si congeda dall’ATS Formel 3 Cup a modo suo: dominando. Gara 2 a Hockenheim, l’ultima della sua trionfale stagione, ha seguito il solito copione. Partito dalla pole-position, il neozelandese (autore inoltre del giro pià veloce) ha fatto corsa a sé accumulando oltre 15″ di vantaggio su Marco Sorensen, secondo al traguardo e in classifica generale.

Il danese ha avuto presto ragione di Klaus Bachler, poi ritirato per un errore alla decima tornata, e ha approfittato della partenza negativa di Markus Pommer, salito comunque sul terzo gradino del podio.

4° posto per Hannes Van Asseldonk, che ha avuto ragione di Alon Day, mentre davvero notevole è la prestazione di Mikhail Aleshin. Il russo, dall’alto del suo talento e della sua esperienza, ha portato la Arttech F24 ad una insperata 6° posizione, davanti a Tony Halbig e al debuttante Dennis Lind.

Tre piloti sono stati invece puniti con un drive-through per aver oltrepassato i limiti della pista alla prima cuva: sono Jeroen Mul, Francesco Lopez e Yannick Mettler, sanzionato addirittura una seconda volta, avendo infranto il limite di velocità in corsia box.

Con la corsa di oggi, per la F3 di Germania, si chiude anche un ciclo. Nel 2012 arriverà il motore unico Volkswagen, il push to pass e una generazione di telai più recenti (Dallara F308).

Classifica

01. Richie Stanaway – Van Amersfoort Racing – 19 giri
02. Marco Sorensen – Brandl Racing – +15.511
03. Markus Pommer – Jo Zeller Racing – +19.986
04. Hannes van Asseldonk – Van Amersfoort Racing – +24.142
05. Alon Day – HS Engineering – +32.780
06. Mikhail Aleshin – Stromos Artline – +47.111
07. Tony Halbig – Motopark – +47.961
08. Dennis Lind – Performance Racing – +51.047
09. Rene Binder – Jo Zeller Racing – +1:00.573
10. Jeroen Mul – Van Amersfoort Racing – +1:05.072


Stop&Go Communcation

I suoi avversari forse tireranno un sospiro di sollievo. Perché Richie Stanaway si congeda dall’ATS Formel 3 Cup a modo […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f3-021011-04.jpg Germania – Hockenheim, Gara 2: Stanaway saluta in bellezza