Laurens Vanthoor si presenta ai nastri di partenza dell’evento olandese di Assen senza incognite, perché l’unico suo obiettivo è quello di vincere contando di potercela fare a mani basse. Il pilota belga del team Van Amersfoort, agevolato anche dal grande potenziale dei propulsori Volkswagen nella terza serie tedesca, si è imposto questa mattina in occasione della prima qualifica del giorno che attribuiva l’ordine di partenza per Gara 1. Vanthoor ha ottenuto per la cronaca l’8° pole position stagionale stampando sui tabelloni del tracciato un tempo di 1.34.073. Fin troppo per il compagno Dusseldorp, che si è dovuto accontentare della seconda migliore prestazione a 385 millesimi di ritardo.

Dopo un quinto ed un ottavo posto strappati con la forza nell’ultimo evento tenutosi al Lausitzring, Max Nilsson pare averci preso gusto continuando il buon momento con un terzo piazzamento che potrebbe tramutarsi in un podio. Ma occhio a Schlegelmilch, il quale affiancherà lo svedese in seconda fila. A seguire una lunga fila di ‘gregari’ capeggiata da Marroc col quinto tempo; la classifica poi prosegue con Chukanov, Steindl, Fong, Gary Hauser e Jesse Krohn, riapparso nelle corse che contano dopo un breve periodo di sosta al termine della breve avventura nell’European Open con RP Motorsport. Il pilota finlandese della Stromos Art-Line, oltre a chiudere la top 10, partirà davanti a uno dei maggiori indiziati della vigilia per la disputa del podio, ovvero Rafael Suzuki che è soltanto undicesimo, con ambizioni di riscatto sempre maggiori per la seconda qualifica del pomeriggio, perché si è visto scippare il miglior tempo nella prima prova a causa dei commissari, poco clementi in occasione di un presunto uso scorretto del tracciato del brasiliano.

Da segnalare un’inversione notevole dell’asse prestazionale rispetto alla vigilia e ai conti del campionato, vista la corposa presenza di contender di primo livello nella pancia del gruppo, partendo da Markus Pommer che è soltanto 12°, a seguire Herndlhofer, il vincitore di Gara 2 all'Eurospeedway Monien e David Hauser i quali ricoprono le posizioni di rincalzo. Luca Iannaccone è giunto ultimo col 22° tempo.

Classifica Qualifica 1 (leggi qui il pdf)

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Laurens Vanthoor si presenta ai nastri di partenza dell’evento olandese di Assen senza incognite, perché l’unico suo obiettivo è quello […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_vanthoorassen.jpg Germania – Assen – Qualifica 1: Vanthoor minaccia la chiusura forzata del campionato, parere contrario per Dusseldorp e Nilsson