I tre piloti meglio classificati a fine stagione nella JK Racing Asia Series saranno invitati per un test nella ATS Formel 3 Cup: è il nodo chiave nell’inedita collaborazione tra i due campionati, con l’obiettivo di creare un canale preferenziale per i giovani talenti asiatici desiderosi di approdare sulla scena europea.

“Siamo entusiasti di poter offrire ai nostri piloti questa opportunità”, ha dichiarato David Sonenscher, amministratore delegato della JK Racing Asia Series. “La ATS Formula 3 Cup rappresenta un passo logico per i concorrenti della nostra categoria, che avranno così l’occasione di valutare le proprie opzioni, essere osservati dei team e misurarsi con gli altri giovani del panorama internazionale”.

L’inedita partnership sarà suggellata dagli stickers che saranno applicati sulle monoposto della F3 tedesca.

La JK Racing Asia Series è nata lo scorso anno sulle ceneri della vecchia Formula BMW Pacific, continuando a utilizzare le stesse vetture. Il calendario 2012 ha messo in evidenza una forte apertura verso il Vecchio Continente, con le trasferte del Paul Ricard, Spa-Francorchamps (già andate in scena) e Silverstone.

Attualmente i primi tre concorrenti della classifica sono Nabil Jeffri, Aston Hare e Irfan Ilyas. Si può dire che in tal senso sia stato “pioniere” Lucas Auer, dominatore della passata edizione e oggi alla corte del team Van Amersfoort Racing.


Stop&Go Communcation

I tre piloti meglio classificati a fine stagione nella JK Racing Asia Series saranno invitati per un test nella ATS […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2012/09/f3-050912-02.jpg Germania – A fine anno test premio per i primi tre della JK Racing Asia Series