Si chiude qui il weekend atipico sul tracciato cittadino di Pau, Alessio Lorandi porta a casa la vittoria davanti al nuovo leader della classifica generale, Lance Stroll. Il canadese approfitta del disastro dei compagni di squadra e balza in testa a tutti. Chiude il podio l’ottimo George Russell in crescita con la Hitech Gp.

Tanti colpi di scena anche nell’ultimo appuntamento del weekend, dopo il groviglio al via e la conseguente SC, la gara ha dato vita a bagarre emozionati. Prima vittoria in carriera per Alessio Lorandi, l’italiano della Carlin sfrutta la pole position e tiene a bada Stroll, aiutato anche dalle finestre di sorpasso ridotte all’osso vista la tipologia del tracciato. Prima vittoria stagionale Carlin che può dirsi soddisfatta dal weekend francese, altrettanto soddisfatto l’alfiere Prema, Lace Stroll. Il canadese fa il suo ottenendo un secondo posto che vale oro. In seguito al weekend da cancellare per Cassidy e Gunther, ne approfitta ottenendo la prima posizione in classifica generale. Sono novantotto i punti totali e tredici guadagnati sul compagno Gunther. Chiude la top 3, George Russell, ancora protagonista con la Hitech GP e di nuovo in lotta per il titolo, l’inglese porta a casa un weekend pulito senza incappare in penalità o contatti che più volte in questa stagione lo avevano penalizzato.

Medaglia di legno a Callum Ilott, (Van Amersfoort), il giovane britannico, ancora il migliore del team olandese, ottiene una buona prestazione non riuscendo però a replicare il podio di gara 2. Ottimo quinto posto di Mikkel Jensen (Mucke), autore di una gara lineare, alle sue spalle la prima Motopark di Joel Eriksson. Costantemente in ombra il talento svedese, si consola chiudendo davanti ai compagni di scuderia. Settima ed ottava piazza per Tvter con la seconda delle Carlin e Kari (Motopark). Ancora una Top 10 ottenuta dalla T-Sport grazie alle “abilità cittadine” di Arjun Maini, chiude la zona punti Pedro Piquet (Van Amersfoort), il figlio d’arte si riscatta dopo il botto di gara 2.

Fuori dai punti ancora una volta Maximilian Gunther, ormai ex leader della classifica generale. In seguito alla pessima qualifica 2 e alla penalità, il tedesco partiva dall’ultima posizione dello schieramento, a nulla è servita la rimonta che lo ha portato soltanto in 13esima posizione. Da segnalare il groviglio iniziale con l’uscita di scena di ben cinque piloti tra cui Nick Cassidy, pesantemente in ritardo nella generale rispetto ai compagni.

La F3 tornerà in pista la settimana prossima sul tracciato austriaco del Red Bull Ring a Spielberg.

Di seguito la classifica completa di gara 3.

1) Alessio Lorandi (Dallara-VW) – Carlin – 25 giri 35’09″190
2) Lance Stroll (Dallara-Mercedes) – Prema – 0″460
3) George Russell (Dallara-Mercedes) – Hitech – 2″385
4) Callum Ilott (Dallara-Mercedes) – Van Amersfoort – 2″806
5) Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) – Mucke – 6″393
6) Joel Eriksson (Dallara-VW) – Motopark – 6″920
7) Ryan Tveter (Dallara-VW) – Carlin – 12″097
8) Niko Kari (Dallara-VW) – Motopark – 12″599
9) Arjun Maini (Dallara-NBE) – T Sport – 13″179
10) Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) – Van Amersfoort – 22″901
11) Ben Barnicoat (Dallara-Mercedes) – Hitech – 25″011
12) Anthoine Hubert (Dallara-Mercedes) – Van Amersfoort – 29″981
13) Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) – Prema – 35″100
14) Harrison Newey (Dallara-Mercedes) – Van Amersfoort – 39″856
15) Ralf Aron (Dallara-Mercedes) – Prema – 44″042
16) Guan Yu Zhou (Dallara-VW) – Motopark – 4 giri
Non classificati
– Mazepin
– Camara
– Cassidy
– Beckmann
– Li

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Si chiude qui il weekend atipico sul tracciato cittadino di Pau, Alessio Lorandi porta a casa la vittoria davanti al […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/05/160513-lorandi-e1463328627598.jpg FIA F3 Championship, Pau – Gara 3: Vince Lorandi, Stroll chiude secondo e balza in testa alla classifica, Russell 3°