La seconda gara del weekend di Budapest, regala un doppietta Prema, dominio totale per Maximilan Gunther dalla pole position, secondo posto per il vincitore di gara 1, Ralf Aron. Terzo posto per Guanyu Zhou, bella gara del cinese che porta la Motopark ancora sul podio.

Maximilian Gunther domina e vince la seconda gara sul tracciato dell’Hungaroring, una grande prova di forza da parte del tedesco, saluta tutti al via per poi chiudere da solo sotto la bandiera a scacchi. Seconda vittoria stagionale per il pilota Prema e prima posizione in classifica con 70 punti, quindici lunghezze in più del compagno Ralf Aron. L’estone non ripete la vittoria di gara uno ma porta a  casa un grande risultato, secondo gradino del podio mai in dubbio valevole per la doppietta Prema. Alle spalle del team italiano, un grande Guanyu Zhou conclude in terza posizione, una bella prova del pilota cinese. In seguito ad una lunga lotta con Russell, riesce ad avere la meglio alla prima staccata, approfittando della traiettoria leggermente larga dell’inglese. Secondo podio in carriera per Zhou e ancora una volta Motopark nelle prime tre posizioni, un gran weekend per il team inglese.

Quarta piazza occupata da George Russell, l’alfiere della HitechGp, si rifà dopo il ritiro di gara 1, non riesce a contenere il pilota FDA forse per un degrado agli pneumatici ancora presente sulla sua vettura. Quinta e sesta posizione per Sergio Sette Camara e Lorandi nell’ordine, i due hanno animato la gara con una lotta durata diversi giri, dopo il sorpasso del pilota Carlin, Camara ha poi risposto con un gran staccata alla prima curva. Gruppo compatto dal settimo al decimo posto per tutto il gran premio, Mikkel Jensen riesce ad avere la meglio portando la sua Mucke al settimo posto. Soltano ottavo Lance Stroll (Prema) a lungo in bagarre con Callum Ilott (Van Amersfoort) giunto nono al traguardo. Chiude la zona punti un buon Ben Barnicoat con la seconda HitechGp.

Weekend ancora nero per Nick Cassidy, il neozelandese va in testacoda alla prima curva in seguito ad un contatto, un calvario per tutta la corsa conclusa fuori dalla zona punti, sedicesima posizione per il pilota Prema. Da segnalare il ritiro di Nikita Mazepin (HitechGP), finito contro la Van Amersfoort di Pedro Piquet, una staccata azzardata alla prima curva ha tolto ad entrambi la possibilità di punti. Ritirato anche Joel Eriksson dopo la rottura dell’alettone anteriore della sua Motopark.

Maximilian Gunther scatterà ancora dalla pole position nell’ultima gara di domani, pronto a cementare la sua leadership. Motopark e Aron tenteranno di rovinare la festa. Appuntamento con la F3 a domani ore 11.15 con la terza ed ultima gara del weekend di Budapest.

Di seguito la classifica di gara 2:

1) Maximilian Gunther GER Prema Powerteam 22 laps
2) Ralf Aron EST Prema Powerteam +3.676s
3) Guanyu Zhou CHN Motopark +4.816s
4) George Russell GBR HitechGP +10.451
5) Sergio Sette Camara BRA Motopark +11.306s
6) Alessio Lorandi ITA Carlin +15.175s
7) Mikkel Jensen DEN kfzteile24 Mucke Motorsport +28.495s
8)  Lance Stroll CAN Prema Powerteam +29.292s
9) Callum Ilott GBR Van Amersfoort Racing +30.002s
10) Ben Barnicoat GBR HitechGP +30.642s
11) Ryan Tveter USA Carlin +31.111s
12) Harrison Newey GBR Van Amersfoort Racing +31.675s
13) Anthoine Hubert FRA Van Amersfoort Racing +34.435s
14) Pedro Piquet BRA Van Amersfoort Racing +35.720s
15) Arjun Maini IND ThreeBond with T-Sport +59.497s
16)  Nick Cassidy NZL Prema Powerteam 1m 10.143s
 Non classificati
17) Nikita Mazepin RUS HitechGP
18) Joel Eriksson SWE Motopark
19) Niko Kari FIN Motopark
20) Zhi Cong Li CHN Carlin

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

La seconda gara del weekend di Budapest, regala un doppietta Prema, dominio totale per Maximilan Gunther dalla pole position, secondo posto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/04/13063126_1059815450731353_6804231490573668947_o-1024x683.jpg FIA F3 Championship, Hungaroring – Gara 2: Maximilian Gunther domina davanti ad Aron e Zhou