Le strade di Will Buller e della T-Sport, a sorpresa, si dividono: dopo i test invernali il pilota nordirlandese covava grandi aspettative per la stagione del FIA Formula 3 European Championship, ma i primi quattro weekend hanno prodotto come miglior risultato solamente un 4° posto in Gara 1 a Monza. È arrivato così il divorzio consensuale.

“Ero entusiasta dopo le prove pre-campionato, ma dopo i primi quattro appuntamenti si è rivelato molto difficile poter raggiungere il nostro obiettivo di competere al vertice”, ha spiegato Buller.

“Non ho dubbi che la T-Sport ce la possa fare, in quanto composta da alcune persone molto in gamba, ma sento che il progetto è impostato su due anni piuttosto che su uno, e quindi per ottenere i miei personali traguardi devo rivalutare le mie opzioni”.

Per T-Sport questo è il primo impegno a tempo pieno sulla scena continentale, affrontato con le due uniche Dallara F312 motorizzate Nissan dello schieramento (l’altra è per l’australiano Goddard).

“Siamo contenti che Russell (il team principal Eacott, ndr) abbia compreso le nostre ragioni, e il fatto che sia stato totalmente di aiuto riflette la filosofia della scuderia nell’allevare i piloti”, ha concluso Buller.

Lo stesso Eacott, infatti, non ha messo paletti: “Il rapporto con William è stato molto positivo, ma non siamo ancora in grado di qualificarci nella top 6, che è fodnamentale per avere successo. È un peccato che la collaborazione non abbia funzionato, ma auguriamo il meglio a William per il proseguimento della sua carriera”.

Già in questo fine settimana, con la tappa inaugurale dell’edizione 2013, Buller farà il suo ritorno nella British F3 correndo a Silverstone tra le fila della Fortec.

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

A causa degli scarsi risultati nei primi quattro round del FIA Formula 3 European Championship, Will Buller e la T-Sport si separano.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/fiaf3-buller-tsport-220513-01.jpg FIA Championship – Will Buller lascia la T-Sport per mancanza di risultati