Felix Rosenqvist fa doppietta al Red Bull Ring. Lo svedese del team Mucke ha sbaragliato ancora la concorrenza vincendo con estrema facilità come in Gara 1 anche la seconda manche del weekend austriaco. Pronti via e il vice leader dell’Assoluta si proietta dopo poche curve al comando delle operazioni senza più mollare la presa fin sotto alla bandiera rossa… Già perché è stata quest’ultima a sancire la classifica finale e ad archiviare Gara 2. Il motivo? Una violenta picchiata di Lynn sulle barriere con piroetta finale e monoposto parcheggiata nel bel mezzo della carreggiata a intralciare il traffico a sole due tornate dal traguardo.

Sul podio a festeggiare con lo svedese la “riapertura” del campionato (ora Marciello appare più vicino nei numeri) ci va ancora l’outsider Daniil Kvyat, trasparente in classifica generale, e Lucas Wolf. A ridosso delle prime tre posizioni trovano spazio e punti Auer, Hill, King e Tincknell. Chiudono invece la top ten nell’ordine Blomqvist, Cheever e Lewis.

Al di là delle prestazioni e della riuscita o meno dei rispettivi obiettivi prefissati da team e piloti, possiamo tranquillamente affermare di aver vissuto una gara decisamente “strana”, nervosa e combattuta. Una corsa che, a differenza della precedente, ha lasciato diverse perplessità… veder lottare Marciello e Lynn, solitamente mattatori dei racing weekend precedenti, è insolito. Così come diversi outsider (non ce ne vogliano) recitare la parte dei big in un circuito estremamente tecnico.

La classifica generale intanto, come dicevamo, si è accorciata ancora: Marciello ha ora “solo” 42,5 punti di vantaggio su Rosenqvist e il campionato è quindi ufficialmente riaperto.

Il prossimo appuntamento è fissato ora con la terza e ultima corsa del fine settimana, in programma domani mattina alle ore 11.00.

Classifica

01. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – 20 giri in 29:00.665
02. Daniil Kvyat – Carlin – a +07.697
03. Lucas Wolf – URD Rennsport – a +12.419
04. Lucas Auer – Prema Powerteam – a +14.705
05. Josh Hill – Fortec Motorsport – a +16.583
06. Jordan King – Carlin – a +19.134
07. Harry Tincknell – Carlin – a +19.996
08. Tom Blomqvist – Eurointernational – a +22.267
09. Eddie Cheever – Prema Powerteam – a +26.619
10. Michael Lewis – Mucke Motorsport – a +28.632
11. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – a +33.376
12. Mitchell Gilbert – Mucke Motorsport – a +34.535
13. Roy Nissany – Mucke Motorsport – a +35.677
14. William Buller – Fortec Motorsport – a +45.884
15. Sean Gelael – Double R Racing – a +56.180
16. André Rudersdorf – ma-con – a +57.500
17. Richard Goddard – ThreeBond with T-Sport – a +58.260
18. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – a +1:00.053
19. Jann Mardenborough – Carlin – a +1:01.635
20. Tatiana Calderón – Double R Racing – a +1:03.149
21. Luis Felipe Derani – Fortec Motorsport – a +1:20.581
22. Félix Serrallés – Fortec Motorsport – a +1:21.352
23. Antonio Giovinazzi – Double R Racing – a +1:24.950

Ritirati

Sven Müller – ma-con – al 7. giro
Nicholas Latifi – Carlin – al 7. giro
Måns Grenhagen – Van Amersfoort Racing – al 19. giro
Dennis van de Laar – Van Amersfoort Racing – al 19. giro
Alex Lynn – Prema Powerteam – al 19. giro

Michele Benso


Stop&Go Communcation

Felix Rosenqvist fa doppietta al Red Bull Ring. Lo svedese del team Mucke ha sbaragliato ancora la concorrenza vincendo con […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/06/fia_f3_champ_rosenqvist_win_race2_spielberg_2013.jpg FIA Championship – Spielberg, Gara 2: Rosenqvist fa doppietta