È festa per Raffaele Marciello a Silverstone, splendido vincitore di Gara 3 a Silverstone del FIA Formula 3 European Championship: un risultato che ribadisce, se ce n’era bisogno, la forza del giovane talento tricolore e il suo ruolo di favorito assoluto per la conquista del titolo.

Il successo è maturato dopo uno spettacolare duello con Felix Rosenqvist, risolto graziel’attacco decisivo sferrato al penultimo giro all’ingresso della curva Stowe. Il pilota della Ferari Driver Academy ha sfruttato la scia dello svedese che da diversi passaggi non poteva far altro che tenere d’occhio gli specchietti, ma si è sempre difeso in maniera leale.

Non è stata senza dubbio una corsa semplice per i protagonisti della serie continentale: nonostante la comparsa del sole, l’asfalto era ancora umido in diverse zone e, con le gomme slick, era fondamentale evitare errori. Ben sette concorrenti si sono però ritrovati fuori gioco, e in particolare il testacoda di Sven Muller ha richiesto l’ingresso dalla safety-car. Poco prima, in due incidenti separati, si erano ritirati Spike Goddard e Mitchell Gilbert così come Michael Lewis e Eddie Cheever.

Rosenqvist ha perciò visto annullato il piccolo vantaggio creato dopo una bellissima partenza, in cui aveva scavalcato sia lo stesso Marciello che il poleman Alex Lynn (3°). Alla ripresa Marciello ha subito scavalcato il compagno di squadra, per poi dare inizio al confronto con Rosenqvist.

Con la terza affermazione stagionale su sei manches, l’alfiere della Prema è saldamente in vetta alla classifica generale raggiungendo quota 96,5 punti; proprio il rivale del team Mucke, invece, sembra profilarsi come principale avversario in ottica campionato.

Sensazionale Felix Serralles (4°): il portoricano della Fortec era addirittura 19esimo in griglia. Più staccati hanno chiuso Will Buller e Jordan King, mentre è settimo Lucas Auer. A punti, infine, anche il trio del team Carlin formato da Jann Mardenborough, Harry Tincknell e Nicholas Latifi. 11° piazza per Antonio Giovinazzi, che dovrà quindi attendere ancora per l’ingresso in top 10.

Poteva maturare un notevole exploit anche per Lucas Wolf, risalito addirittura al quarto posto nelle fasi iniziali grazie alla scelta di adottare i pneumatici wet. Sulla distanza, tuttavia, il tedesco non ha potuto tenere lo stesso ritmo ed ha terminato appena 17°.

Il prossimo appuntamento nel calendario del FIA Formula 3 European Championship è quello di Hockenheim, in programma il 4 e 5 maggio.

Classifica

01. Raffaele Marciello – Prema Powerteam –  16 giri
02. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – +1.511
03. Alex Lynn – Prema Powerteam – +4.674
04. Felix Serralles – Fortec Motorsports – +5.460
05. William Buller – T-Sport – +19.919
06. Jordan King – Carlin – +20.688
07. Lucas Auer – Prema Powerteam – +21.355
08. Jann Mardenborough – Carlin – +21.641
09. Harry Tincknell – Carlin – +28.931
10. Nicholas Latifi – Carlin – +29.448
11. Antonio Giovinazzi – Double R Racing – +46.246
12. Mans Grenhagen – Van Amersfoort Racing – +56.110
13. Gary Thompson – Romeo Ferraris – +1:18.887
14. Tom Blomqvist – Eurointernational – +1:27.555
15. Tatiana Calderon – Double R Racing – +1:32.043
16. André Rudersdorf – ma-con – +1:44.645
17. Lucas Wolf – URD Rennsport – +1:52.136
18. Sean Gelael – Double R Racing – a 1 giro

Ritirati

19. Luis Derani – Fortec Motorsports – 10 giri
20. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – 10 giri
21. Roy Nissany – Mucke Motorsport – 3 giri
22. Dennis van de Laar – Van Amersfoort Racing – 1 giro
23. Michael Lewis – Mucke Motorsport – 0 giri
24. Sven Müller – ma-con – 0 giri
25. Richard Goddard – T-Sport – 0 giri
26. Eddie Cheever – Prema Powerteam – 0 giri
27. Mitchell Gilbert – Mucke Motorsport – 0 giri
28. Josh Hill – Fortec Motorsports – 0 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Raffaele Marciello a Silverstone è splendido vincitore di Gara 3 a Silverstone del FIA Formula 3 European Championship dopo il duello con Felix Rosenqvist.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/fiaf3-marciello-140413-01.jpg FIA Championship – Silverstone, Gara 3: Grande Marciello, Rosenqvist battuto