Era nell’aria ma a Silverstone è arrivata l’ufficialità: Renault e Signature non parteciperanno alla prima parte della stagione, per concentrarsi sullo sviluppo del nuovo propulsore della casa francese, sviluppato in partnership con ORECA.

Nel corso delle due sessioni di test pre-season di Budapest e di Spielberg è parsa chiara la scarsa competitività dell’ancora acerba unità Renault, nel confronto con i già collaudati motori dei competitor Mercedes e Volkswagen, con le due monoposto Signature che hanno occupato costantemente il fondo dello schieramento.

Il boss della Signature, Philippe Sinault, ha dichiarato ad Autosport: “Per il momento abbiamo deciso di interrompere il programma, a causa della mancanza di prestazione del nuovo motore”.

“Abbiamo iniziato in forte ritardo, il primo test l’abbiamo effettuato solo tre settimane fa, quindi è chiaro che abbiamo ancora parecchio lavoro da svolgere”.

Novità per la scuderia transalpina anche sul fronte piloti: Oscar Tunjo ha ufficialmente lasciato la squadra, mentre la connazionale Tatiana Calderon è stata parcheggiata in prestito al team Jo Zeller Racing, con cui sta prendendo parte al round d’apertura.

Andrea D’India

twitter: @andreadindiaf1

 


Stop&Go Communcation

Renault e Signature non parteciperanno alla prima parte della stagione, per concentrarsi sullo sviluppo del nuovo propulsore della casa francese, sviluppato in partnership con ORECA.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/04/sign-ren-fiaf3.png FIA Championship – Renault e Signature rinunciano ai primi round stagionali