Va a Lucas Auer la terza ed ultima corsa del weekend del FIA F3 European Championship al Nurburgring: il secondo successo stagionale per l’austriaco di Mucke Motorsport arriva dopo una bella gara condotta per larghi tratti, davanti al poleman Tom Blomqvist e a Max Verstappen, autore di una rimonta da applausi.

L’imbuto della prima curva del circuito tedesco miete al primo passaggio due vittime illustri come Esteban Ocon e il nostro Antonio Giovinazzi, che coinvolgono nel loro contatto anche gli incolpevoli Nicholas Latifi e Dennis van de Laar, con la sfortunatissima Prema Powerteam che dopo appena pochi metri perde già tre monoposto su quattro.

Inevitabile l’ingresso della safety-car per favorire il lavoro dei commissari di rimozione delle vetture danneggiate: il gruppo viene ricompattato con Blomqvist che mantiene la leadership su Lucas Auer, Antonio Fuoco, Jordan King e Max Verstappen, che partiva dalla 12a piazzola per la sostituzione del propulsore rotto in Gara 2, e che incredibilmente si ritrova quinto dopo uno splendido sorpasso multiplo all’ingresso del raccordo che “taglia” il tracciato Grand Prix del Nurburgring.

Al quarto passaggio la direzione gara autorizza il restart che Auer sfrutta al meglio attaccando Blomqvist e conquistando la prima piazza, mentre alle loro spalle Verstappen riesce in una manovra identica su King, cogliendo la quarta posizione e lanciandosi alla caccia dei tubi di scarico di Fuoco.

Mentre il leader della corsa riesce a rintuzzare ogni attacco di Blomqvist transitando per primo sotto la bandiera a scacchi, il cosentino della Prema perde a due minuti dal termine del tempo limite il gradino più basso del podio a vantaggio di Verstappen, che con una perfetta staccata al limite alla prima curva trova il sorpasso sull’alfiere FDA, aumentando a 15 punti il bottino di questa ultima corsa del weekend, tutti guadagnati sul leader della classifica generale Esteban Ocon, che mantiene 77 lunghezze di vantaggio sul nuovo membro del Red Bull Junior Team a due appuntamenti dal termine della stagione.

Quinto al traguardo è il britannico Jordan King, che senza successo ha provato a scavalcare nel finale Fuoco, e che ha chiuso davanti a Roy Nissany (6°), Felix Serralles (7°), e la colombiana Tatiana Calderon, capace di migliorare il piazzamento di Gara 2 con un buonissimo ottavo posto.

Solo 23 le vetture che hanno preso parte a questa ultima manche del fine settimana dell’Eifel: all’appello manca lo sfortunato Ed Jones, che ha subito il riacutizzarsi dei dolori alla vertebra, fratturata a Pau. Al britannico della Carlin vanno i nostri migliori auguri per un pronto recupero.

Classifica Gara 3

  1. Lucas Auer – Mücke Motorsport – 24 giri
  2. Tom Blomqvist – Jagonya Ayam with Carlin – +0.476
  3. Max Verstappen – Van Amersfoort – +3.623
  4. Antonio Fuoco – Prema – +4.945
  5. Jordan King – Carlin – 5.238
  6. Roy Nissany – Mücke Motorsport – +17.415
  7. Felix Serralles – West-Tec – +18.599
  8. Tatiana Calderon – Jo Zeller Racing – +19.434
  9. Jake Dennis – Carlin – +20.175
  10. Jules Szymkowiak – Van Amersfoort – +20.770
  11. Sean Gelael – Jagonya Ayam with Carlin – +21.295
  12. Alexander Toril – T-Sport – +23.088
  13. Gustavo Menezes – Van Amersfoort – +26.453
  14. Santino Ferrucci – Eurointernational – +32.265
  15. Michele Beretta – Eurointernational – +44.492
  16. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – +45.316
  17. Richard Goddard – T-Sport – +57.428
  18. Wing Chung Chang – West-Tec – +1:01.300

Ritirati

  • Felix Rosenqvist – Mücke Motorsport
  • Dennis van de Laar – Prema
  • Nicholas Latifi – Prema
  • Esteban Ocon – Prema
  • Antonio Giovinazzi – Jagonya Ayam with Carlin

Andrea D’India

twitter: @andreadindiaf1


Stop&Go Communcation

L’austriaco torna al successo conquistando l’ultima corsa del weekend davanti a Blomqvist e Verstappen, che recupera punti sul leader del campionato, ritirato.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2014/08/fiaf3-auer-nurburgring-r3.jpg FIA Championship – Nurburgring, Gara 3: Si rivede Auer, fuori Ocon e Giovinazzi