Il Masters di Zandoovrt, giunto alla sua 25esima edizione, ha incoronato per la prima volta una pilota italiano, Antonio Giovinazzi ha infatti trionfato dominando la corsa.

Il consueto appuntamento con i Masters di F3, come sempre svolti a Zandvoort, ha incoronato in passato piloti del calibro di David Coulthard, sua la prima edizione, per finire a nomi attuali come Lewis Hamilton. Competizione da 25anni presente, ormai ricca di storia e grandi nomi nell’albo d’oro, dopo il trionfo di Max Verstappen nel 2014, quest’anno lo scettro del vincitore è passato nelle mani di Antonio Giovinazzi. Il pilota Carlin attualmente secondo nell’Europeo, ha letteralmente dominato la gara decisiva non lasciando spazio agli avversari. In seguito alla vittoria della gara di qualificazione, l’italiano è riuscito a partire in pole position, dopo la partenza fulminea, ha salutato la compagnia chiudendo primo sotto la bandiera a scacchi. Primo trionfo italiano nella competizione e chiaro messaggio a Felix Rosenqvist, attuale leader della classifica generale dell’Europeo.

Secondo posto per un’altra sorpresa di questa stagione, George Russell, l’inglese non ha potuto far altro che guardare il compagno da dietro concludendo comunque una buona gara in seconda posizione. Il pilota Carlin ha fin’ora convinto con una stagione solida, costantemente presente in Top 5 ed impreziosita dalla vittoria di Silverstone ed il terzo posto di Spa.

Terzo posto per Sergio Sette Camara, il brasiliano conquista la prima pole position ma non riesce a massimizzarla nella gara di qualifica, chiude al terzo posto con una Motopark in costante crescita.

Prema non presente ai Masters di Zandvoort, niente tris per Felix Rosenqvist già autore di due vittorie nel 2011 e 2013.

Di seguito la classifica finale del Masters di F3.

1) Antonio Giovinazzi  – Carlin – 25 giri
2) George Russell – Carlin – 8″427s
3) Sergio Camara – Motopark – 11″577s
4) Sam MacLeod – Motopark – 14″947s
5) Nabil Jeffri – Motopark – 16″641s
6) Arjun Maini – Van Amersfoort – 16″783s
7) Ryan Tveter – Carlin – 21″528s
8) Callum Ilott – Carlin – 22″430s
9) Alessio Lorandi – Van Amersfoort – 22″897s
10) Julio Moreno – T Sport – 31″905s
11) Dennis Olsen – T Sport – 32″380s
12) Felix Serralles – Zeller – 35″831
13) Pietro Fittipaldi – Fortec – 36″272s
14) Yarin Stern – West Tec – 36″657s
15) Raoul Hyman – West Tec – 38″768s
16) Zhi Cong Li – Fortec – 49″151s
17) Mahaveer Raghunathan – Motopark – 55″079s
18) Markus Pommer – Motopark + 1 giro

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Il Masters di Zandoovrt, giunto alla sua 25esima edizione, ha incoronato per la prima volta una pilota italiano, Antonio Giovinazzi […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/09/2015-FIA-F3-07-Suer-3873-e1442836214813.jpg FIA Championship – Masters Zandvoort: Brilla Antonio Giovinazzi