Finisce qui la stagione 2015 di F3, annata memorabile per la lotta al vertice, una lotta che ha incoronato Felix Rosenqvist. Al termine di una gara pazza, è lo svedese a mettere l’ultimo sigillo seguito da Alexander Albon (Signature) e Antonio Giovinazzi (Carlin).

Una gara tre particolare caratterizzata da condizione meteo difficile e da ben quattro safety car. Le condizioni umide della pista hanno caratterizzato l’esito della corsa con una indecisione da parte di tutto lo schieramento per quanto riguardava la scelta degli pneumatici. Felix Rosenqvist ha avuto la meglio su tutto il resto del gruppo, lo svedese sfruttando le occasioni e la partenza perfetta, si è portato subito al comando per non lasciarlo fino alla bandiera a scacchi. Ennesimo successo stagionale che vale il tredicesimo sigillo per questa stagione, degno epilogo per il neo Campione di F3 Europea.
Al secondo posto un ritrovato Alexander Albon con la Signature, anche lui facilitato dalla scelta delle gomme e dalle quattro situazioni di safety car. Con la prima uscita della SC, molti hanno optato per il pit stop, decisivo viste le condizioni della pista che andava via via migliorando. L’ultima safety ha poi portato alla fine della gara congelando lo schieramento. Il thailandese ha preceduto Antonio Giovinazzi (Carlin), la seconda forza di questo Europeo chiude con  un terzo posto meritato precedendo la sorpresa di Hockenheim, Alexander Sims. Il pilota HitechGP (escluso da gara 2 per parametri non regolari sulla vettura), ha concluso al quarto posto un finale di stagione da ricordare.

Sesta posizione per la seconda Prema di Maximilian Gunther, grande weekend quello del tedesco, feeling costante con la nuova vettura, dietro di lui il compagno Jake Dennis. L’autore della pole sbaglia la strategia scivolando indietro, poco male per Dennis che sperava di vincere ma conquista comunque il terzo posto nella classifica generale ai danni di Leclerc. Ottavo posto per Mikkel Jensen (Mucke), nono posto per un grande Michele Beretta, l’italiano entra finalmente in zona punti all’ultima gara della stagione. Decimo e ultimo punto per Hyman (West Tech).

Fuori dai punti Charles Leclerc (Van Amersfoort), sbaglia la strategia al pit e ne rimane vittima, undicesimo posto che lo retrocede al quarto posto della generale. Le ultime gare non cancellano una stagione quasi perfetta per il miglior rookie dell’anno, con la competitività mostrata potrà ambire a risultati importanti nella prossima stagione.

Di seguito la classifica dell’ultima gara del 2015.
1. Felix Rosenqvist SWE Prema Powerteam 35m 27.859s
2. Alexander Albon THA Signature +0.511s
3. Antonio Giovinazzi ITA Jagonya Ayam Carlin +0.862s
4. Alexander Sims GBR HitechGP +1.050s
5. Callum Ilott GBR Carlin +2.019s
6. Maximilian Gunther GER Prema Powerteam +2.615s
7. Jake Dennis GBR Prema Powerteam +2.991s
8. Mikkel Jensen DEN Kfzteile24 Mucke Motorsport +4.825s
9. Michele Beretta ITA Kfzteile24 Mucke Motorsport +5.634s
10. Raoul Hyman ZAF Team West-Tec F3 +7.289s
11. Sergio Sette Camara BRA Motopark +8.645s
12. Alessio Lorandi ITA Van Amersfoort Racing +9.092s
13. Gustavo Menezes USA Jagonya Ayam Carlin +10.267s
14. Matt Solomon HKG Double R Racing +10.430s
15. Nicolas Pohler GER Double R Racing +11.549s
16. Dorian Boccolacci FRA Signature +12.361s
17. Julio Moreno ECU ThreeBond T-Sport +13.158s
18. Arjun Maini IND Van Amserfoort Racing +14.507s
19. Matthew Rao GBR Fortec Motorsports +14.812s
20. Zhi Cong Li CHN Fortec Motorsports +16.006s
21. Wing Chung Chang CHN Fortec Motorsports +16.678s
22. Charles Leclerc MON Van Amserfoort Racing +18.371s
23. Markus Pommer GER Motopark +20.579s
Non classificati
– Ferrucci
– Jeffri
– Schlegelmilch
– Russell
– Sathienhirakul
– Stroll
– Dienst
– Fittipaldi
– Tveter

La FIA F3 European Championship da appuntamento al 2016!

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Finisce qui la stagione 2015 di F3, annata memorabile per la lotta al vertice, una lotta che ha incoronato Felix […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/10/2015-FIA-F3-11-Suer-2373-e1445167492719.jpg FIA Championship – Hockenheim, gara 3: Ulltimo sigillo di Rosenqvist sull’epilogo della stagione