Si chiude con un successo di Felix Rosenqvist, il secondo del 2013, l’appuntamento di Hockenheim del FIA Formula 3 European Championship. Riscattando un sabato sottotono, il pilota svedese si è aggiudicato Gara 3 capitalizzando al meglio uno scatto fulmineo che gli ha permesso di balzare dalla quarta alla prima posizione.

Da quel momento il portacolori del team Mucke Motorsport è rimasto sempre davanti a tutti, riuscendo anche a creare un po’ di margine sugli avversari che si sono contesi il resto del podio.

Con questo risultato Rosenqvist torna da solo al secondo posto in classifica generale con 100 lunghezze esatte, e guadagnando qualcosa sul nostro Raffaele Marciello (171,5). Dopo la roboante doppietta di ieri, l’alfiere della Prema era chiamato a rimontare dalla decima piazza in griglia. Missione compiuta: sesto al primo giro, il pilota della Ferrari Driver Academy ha poi concretizzato due importanti attacchi sul compagno di squadra Alex Lynn (6°) e su Jordan King (5°), dal quale si è dovuto difendere con il coltello tra i denti nel finale.

La quarta posizione ottenuta al traguardo, per Marciello, vale in realtà come una terza: la wild-card Daniil Kvyat (3°) è infatti trasparente per il campionato. Per il russo, che scattava oggi dalla pole, arriva comunque la soddisfazione del podio alla prima apparizione in carriera in F3, alle spalle di Felix Serralles. Il portoricano (2°), insieme alla Fortec, aver invertito la rotta dopo le deludenti trasferte di Monza e Silverstone.

Sulla pista di casa Sven Muller è giunto 7° insidiando Lynn, mentre in top 10 sono giunti più staccati Tom Blomqvist, Eddie Cheever e Pipo Derani. Un punticino va pure a Lucas Wolf (11°), che come i colleghi approfitta dello status di “guest driver” di Kvyat.

Manche da dimenticare per Lucas Auer (12°) e Josh Hill (13°): l’austriaco è dovuto rientrare ai box per sostituire l’ala anteriore danneggiata in un contatto durante le fasi di apertura; il britannico ha perso terreno restando bloccato allo spegnersi dei semafori.

La bagarre nelle retrovie ha registrato inoltre il testacoda di Will Buller, vittima di una toccata di Harry Tincknell (davvero negativo il suo weekend), e soprattutto lo spettacolare incidente che, durante la terza tornata, è stato innescato dal contatto fra Andre Rudersdorf e Roy Nissany, che ha coinvolto anche Sean Gelael e Spike Goddard. Per un breve frangente è stato così necessario l’ingresso della safety-car.

Il FIA Formula 3 European Championship tornerà in azione il 18 e 19 maggio sul tracciato di Brands Hatch.

Classifica

01. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport -21 giri
02. Felix Serralles – Fortec Motorsports – +4.841
03. Daniil Kyvat – Carlin – +5.340
04. Raffaele Marciello – Prema Powerteam – +6.580
05. Jordan King – Carlin – +7.178
06. Alex Lynn – Prema Powerteam – +7.768
07. Sven Muller – ma-con – +8.930
08. Tom Blomqvist – Eurointernational – +16.563
09. Eddie Cheever – Prema Powerteam – +17.586
10. Luis Felipe Derani – Fortec Motorsports – +18.613
11. Lucas Wolf – URD Rennsport – +19.071
12. Lucas Auer – Prema Powerteam – +19.621
13. Josh Hill – Fortec Motorsports – +19.880
14. Dennis van de Laar – Van Amersfoort Racing – +21.942
15. Nicholas Latifi – Carlin – +22.527
16. Michael Lewis – Mucke Motorsport – +24.355
17. William Buller – T-Sport – +25.289
18. Mitchell Gilbert – Mucke Motorsport – +26.208
19. Mans Grenhagen – Van Amersfoort Racing – +32.856
20. Edward Jones – Fortec Motorsports – +35.853
21. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – +36.712
22. Jann Mardenborough – Carlin – +37.679
23. Tatiana Calderon – Double R Racing – +38.472
24. Antonio Giovinazzi – Double R Racing – +1:17.976
25. Harry Tincknell – Carlin – a 1 giro

Ritirati

26. Andre Rudersdorf – ma-con – 2 giri
27. Roy Nissany – Mucke Motorsport – 2 giri
28. Richard Goddard – T-Sport – 2 giri
29. Sean Gelael – Double R Racing – 2 giri

Jacopo Rubino


Stop&Go Communcation

Si chiude con un successo di Felix Rosenqvist, il secondo del 2013, l’appuntamento di Hockenheim del FIA Formula 3 European Championship.

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/05/fiaf3-rosenqvist-050513-01.jpg FIA Championship – Hockenheim, Gara 3: Rosenqvist dall’inizio alla fine