Jake Dennis non si ferma più e porta a casa anche gara 2 a Pau. Seconda vittoria per il britannico ancora davanti al duo Charles Leclerc e Antonio Giovinazzi nell’ordine.

E’ successo di tutto in gara 2 tra incidenti, safety car e una bandiera rossa, è ancora la Prema a farla da padrona con un incredibile Jake Dennis. Conquistate le tre pole nella giornata di ieri, Jake ha capitalizzando la seconda gara su due fin’ ora disputate. Il pilota della Prema ha avuto vita facile partendo davanti ha imposto un ritmo che Gunther non ha saputo tenere. Vittoria di misura davanti ai soliti Giovinazzi e Leclerc. Con due vittorie e una pole position in gara 3 da sfruttare, Dennis si mette in gioco per la conquista dell’Europeo, l’inglese è infatti quarto in classifica con 96 punti.

Completano il podio ancora una volta Leclerc e Giovinazzi questa volta a posizioni scambiate rispetto a gara 1. Il monegasco dopo essersi liberato della Mucke di Gunther, ha tentuo dietro il rivale della Carlin. Ancora podi di fila per i due che, di fatto, stanno dominando la scena per continuità e competitività, veri e propri mattatori per ora.

Quarto un sorprendente Arjun Maini con la seconda Van Amersfoort, ha tenuto dietro Felix Rosenqvist. Lo svedese ha rimontato cinque posizioni rispetto al via, chiudendo al quinto posto. Un weekend non facile per il leader Prema che si è visto staccare in classifica da Giovinazzi e Leclerc.

Chiude la Top 10, il canadese Lance Stroll, decimo al traguardo. Il pilota FDA sta disputando una buona stagione da rookie fin’ ora essendo quasi sempre presente in zona punti.

Si annullano a vicenda i due italiani Lorandi e Beretta in seguito ad un incidente nelle prime battute innescato dal pilota Van Amersfoort. L’italiano  finito nelle retrovie, si è successivamente ritrovato dietro a Michele Beretta, dopo la bagarre l’impatto, inevitabile per Lorandi che, colpendo da dietro la Mucke di Beretta, lo ha mandato in testacoda. Lorandi è poi riuscito a risalire fino in tredicesima posizione. Triste la sorte di Beretta che ha concluso la gara all’ultimo posto doppiato di due giri.

Di seguito la classifica di gara 2:
1) Jake Dennis (Dallara-Mercedes) – Prema
2) Charles Leclerc (Dallara-VW) – Van Amersfoort – 0″662
3) Antonio Giovinazzi (Dallara-VW) – Carlin – 2″736
4) Arjun Maini (Dallara-VW) – Van Amersfoort – 5″468
5) Felix Rosenqvist (Dallara-Mercedes) – Prema – 5″979
6) George Russell (Dallara-VW) – Carlin – 9″711
7) Alexander Albon (Dallara-VW) – Signature – 11″023
8) Markus Pommer (Dallara-VW) – Motopark – 11″972
9) Sam MacLeod (Dallara-VW) – Motopark – 15″644
10) Lance Stroll (Dallara-Mercedes) – Prema – 15″927
11) Santino Ferrucci (Dallara-Mercedes) – Mucke – 17″347
12) Mikkel Jensen (Dallara-Mercedes) – Mucke – 17″651
13) Alessio Lorandi (Dallara-VW) – Van Amersfoort – 18″366
14) Gustavo Menezes (Dallara-VW) – Carlin – 19″010
15) Callum Ilott (Dallara-VW) – Carlin – 19″342
16) Hongwei Cao (Dallara-Mercedes) – Fortec – 20″177
17) Nabil Jeffri (Dallara-VW) – Carlin – 20″923
18) Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) – Mucke – 21″576
19) Tatiana Calderon (Dallara-VW) – Carlin – 22″186
20) Sergio Camara (Dallara-VW) – Motopark – 22″689
21) Ryan Tveter (Dallara-VW) – Carlin – 23″666
22) Raoul Hyman (Dallara-Mercedes) – West Tec – 25″148
23) Nicolas Pohler (Dallara-Mercedes) – Double R – 26″643
24) Matthew Rao (Dallara-Mercedes) – Fortec – 27″024
25) Gustav Malja (Dallara-Mercedes) – Eurointernational – 32″958
26) Dorian Boccolacci (Dallara-VW) – Signature + 1 giro
27) Michele Beretta (Dallara-Mercedes) – Mucke + 2 giri
Non classificati.
– Brandon Maisano
– Kang Ling
– Fabian Schiller
– Julio Moreno
– Matthew Solomon

Appuntamento a domani ore 15.15 con l’ultima gara del weekend francese. Sarà ancora lotta tra Prema, Van Amersfoort e Carlin con i tre alfieri Dennis, Leclerc e Giovinazzi.

Credits: F3 Media
Simone Corradengo


Stop&Go Communcation

Jake Dennis non si ferma più e porta a casa anche gara 2 a Pau. Seconda vittoria per il britannico […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2015/05/2015-FIA-F3-03-Suer-4766-e1431796836154.jpg FIA Championship – Gp Pau, gara 2: La storia non cambia, ancora Dennis primo