Le premesse della vigilia si sono concretizzate in Gara 1: il team ART ha completato la prima tripletta stagionale sul nuovo ‘Ring’. E’ di Jules Bianchi la vittoria, per Bottas e Gutierrez la restante fetta del podio. Scattato dalla pole, il leader del campionato si è involato verso la bandiera a scacchi senza accusare ostruzionismo dai suoi compagni, impegnati nel frattempo a giocarsi il secondo posto andato a Bottas subito dopo lo start. Ma a sorprendere è Gutierrez, finalmente competitivo sul ritmo gara e di conseguenza pericoloso per i prossimi appuntamenti.

Accreditato del quarto piazzamento Bird, con i due Signature Maki e Vernay alle spalle in piena disputa per un posto consolatorio ai piedi del podio. Parecchio in mostra il britannico Sims, che approfitta della discreta competitività acquisita dal Mucke Motorsport in questo week-end, per agguantare la settima piazza davanti al compagno Vietoris, dal quale ci si aspettava di più. L'occasione di riscatto per il tedesco sarà la partenza dalla pole nella corsa di domani. La sua specialità, per intenderci. Coletti, infine, scavalca Waldschmidt ed ottiene la 9° posizione, mentre l’olandese chiude la top 10.

Tornato alle corse dopo il periodo di pausa forzata (influenza, ndr) che lo aveva costretto a saltare Oschersleben (sostituito da van der Zande, ndr), Mustonen riparte discretamente con l’11° piazza. Tra i big persi nel ‘vuoto’ della corsa, Merhi ha visto la bandiera a scacchi soltanto da 18°, mentre Hartley è sceso fino al 23° posto. Problemi per Caldarelli, che aveva compiuto un’eccellente rimonta dalla 22° posizione fino alla 15°. Ma la solita sfortuna lo ha messo fuori dai giochi anzitempo. Un giro di ritardo per l'abruzzese dal vincitore Bianchi, che intanto promette battaglia domani per Gara 2 in cui partirà dall’8° posizione, per via della griglia invertita.

Classifica Qualifiche (Clicca qui e leggi il pdf)

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Le premesse della vigilia si sono concretizzate in Gara 1: il team ART ha completato la prima tripletta stagionale sul […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_bianchi5.jpg Euroseries – Nurburgring – Gara 1: Bianchi chiama, il titolo risponde. Solito dominio ART, ma occhio a Vietoris