Jules Bianchi ottiene il secondo successo stagionale dopo aver conquistato Gara 1 tra le stradine ‘veloci’ del Norisring. L’alfiere francese attualmente in forza al team ART, era scattato alle spalle del poleman Sims che, a causa della scarsa esperienza a bordo di questi bolidi, ha ceduto la leadership pochi giri dopo essere stato al comando di una gara totalmente dominata dal transalpino classe ’89, il quale non ha potuto condividere il podio con l’altro connazionale Tambay, fuori dai giochi anzitempo.

Il podio è stato completato invece da Sims e dal monegasco Coletti, scattato dalla 5° posizione e prontamente attento a non lasciarsi sfuggire il massimo risultato consentibile, visto il predominio territoriale pronosticato alla vigilia delle Dallara del team ART e Mucke. Finalmente al top anche Esteban Gutierrez, che si era messo in mostra prima di questa gara soltanto in alcune sessioni di prove stagionali, per poi schizzare tra i big nella ‘montecarlo tedesca’, ovvero il top tra i cittadini offerti dalla Madre Germania, al momento.

Alle loro spalle si sono insidiati piloti del calibro di Merhi, Vietoris, tra l’altro autore di una splendida rimonta iniziata dai piani bassi della graduatoria, a cui fa eco Vernay che più volte ha dovuto lottare ai margini della top 10, poi Bird, Waldschmidt ed infine il buon Wittmann, sempre decimo nonostante si sia alternato nelle posizioni durante la corsa, ma resta comunque un risultato eccellente visti i suoi progressi nel corso della sua stagione d’esordio.

Nulla da fare per i nostri due alfieri, portabandiera di un tricolore oramai sbiadito che ha cercato invano di smacchiarsi di ritiri e sfortune. Ma il risultato non è variato, poiché Caldarelli ha chiuso la gara al 21° posto a causa di un contatto avvenuto nel pieno della bagarre durante lo start che gli ha fatto perdere più di un giro; l’abruzzese dell’SG è seguito a ruota da Chinosi, con oltre 10 giri di ritardo per via di alcuni problemi alla propria vettura. Da evidenziare i ritiri di Maki, Hartley, Zanella, Jokinen, Geronimi, rimasti coinvolti, come Caldarelli del resto, nel mega-incidente occorso nelle prime curve del giro iniziale.

Clicca qui per leggere la classifica di Gara 1

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Jules Bianchi ottiene il secondo successo stagionale dopo aver conquistato Gara 1 tra le stradine ‘veloci’ del Norisring. L’alfiere francese […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_bianchi222.jpg Euroseries – Norisring – Gara 1: Bianchi il ‘maestro’ insegna l’ART del successo all’alunno Sims che chiude 2°