Jules Bianchi conquista il primo successo stagionale in occasione di Gara 1 dell’evento attualmente in corso di svolgimento nel tracciato del Lausitzring. Il talentuoso pilota francese del team ART, ne era uscito insoddisfatto dallo scontro perso durante le qualifiche contro Bottas, ma poche ore dopo è arrivata prontamente la risposta, secca, con un successo di quelli da conservare nel proprio cassetto, di quelli giunti grazie al talento e ad un lavoro speciale svolto dal team ART, sempre presente in prima linea nell’Euroseries.

Bianchi, seppur sia partito dalla seconda posizione dietro al compagno ‘rookie’ Bottas, non si è perso d’animo lasciando sfrecciare il finlandese per 5 giri, il tempo necessario per prendere le misure e attaccarlo il giro seguente; il sorpasso va a buon fine e da li in poi il 19enne transalpino è imprendibile. Bottas non può che stargli dietro e sperare in qualche colpo di scena poi non arrivato. In compenso, il finlandese può sempre festeggiare il suo primo podio, anticipato addirittura da una pole. Da notare che a Bottas manca l’esperienza, ma con un Bianchi in giornata, il termine impossibile prende corpo in tutte le salse.

Alle spalle dei terribili ART boys, Jean Karl Vernay conquista il secondo podio personale di una stagione partita per il verso giusto, come del resto lo champagne verrà stappato e bevuto dagli uomini Volkswagen, abili nel saper capovolgere un risultato che appariva impossibile da ottenere dopo i test invernali. Finalmente Brendon Hartley ritrova se stesso in una corsa difficile da gestire, seppur sia corta come le qualifiche, ottenendo un eccellente 4° posto che lo dovrebbe favorire in vista della seconda corsa di domani mattina. Il neozelandese è seguito a ruota nella graduatoria da un Bird incolore.

Stupenda prova di coraggio e talento per Merhi, che adotta l’unica strategia possibile quando si parte dalle retrovie: attaccare! E lo fa nel miglior modo possibile, superando anche nel finale l’olandese Waldschmidt dopo un’accurata fase di studio. Il pilota spagnolo, in seguito alla rimonta, chiude al 6° posto. Vietoris partirà dalla pole grazie all’8° piazzamento ottenuto senza mai mollare. Geronimi ed un generoso Chinosi, chiudono la top 10. Da segnalare inoltre il buon 12° posto di Maki, dopo essere partito dall'ultima posizione. Disfatta per Caldarelli, che non si tira indietro ma allo stesso tempo viene accanito dalla sfortuna, infatti sotto la bandiera a scacchi la sua è la 23° migliore prestazione a causa di un problema avuto mentre lottava per le posizioni di vertice nel pieno della bagarre. Mustonen, Sims e Marsoin sono gli unici ritirati della corsa.

Nella foto, Jules Bianchi pochi attimi prima del trionfo

Clicca qui per vedere i risultati di Gara 1 nel formato PDF

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Jules Bianchi conquista il primo successo stagionale in occasione di Gara 1 dell’evento attualmente in corso di svolgimento nel tracciato […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_bianchi3.jpg Euroseries – Lausitzring – Gara 1: Riscossa Bianchi con un successo d’autore, Bottas completa la doppietta firmata ART