Cambiano i nomi, ma il risultato è sempre lo stesso… RP Motorsport ha infatti cominciato la nuova stagione proprio come l’aveva terminata, ovvero con una splendida vittoria di uno dei suoi cinque nuovissimi alfieri. A regalare il primo sorriso della nuova edizione dell’European F3 Open alla compagine piacentina è stato il thailandese Sandy Stuvik, capace di impossessarsi del primo gradino del podio nella seconda manche del fine settimana a Le Castellet dopo aver mostrato il suo talento fin dalle primissime prove libere nel weekend francese. Sul circuito transalpino del Paul Ricard le buone premesse si erano subito intraviste, con l’uruguagio Urrutia e proprio Stuvik a menar le danze col primo e secondo miglior tempo nel primo turno di prove, poi scesi rispettivamente in quarta e quinta posizione nelle qualifiche ufficiali.

In gara 1 Stuvik si conferma a ridosso della zona podio con un bel quarto posto, seguito in top ten dai suoi compagni di squadra Toril e Cougnad (sesto e settimo sotto la bandiera a scacchi). In gara 2 è invece apoteosi con la vittoria sopra descritta di Stuvik, impreziosita dall’ottimo terzo posto di Alex Toril per un podio composto per 2/3 dalle casacche griffate RP. Buona anche la prova di Alexandre Cougnad, che sul circuito di casa ha colto due settimi posti che valgono 12 punti e l’ottava piazza nell’Assoluta di campionato. Apprendistato eseguito nella Copa F308 per il saudita Al Faisal, out dopo cinque tornate in Gara 1, ma buon decimo di classe in Gara 2 a pieni giri. Weekend da dimenticare in fretta per Santiago Urrutia, velocissimo sul giro secco in sella alla sua Dallara F312 numero 2, ma altrettanto sfortunato in entrambe le due corse.

Il bottino della scuderia piacentina nella classifica generale riservata ai team è di 14 punti, a sole due lunghezze dalla leadership. Leadership che viene invece agguantata nella classifica riservata ai piloti con i 37 punti guadagnati da Stuvik, seguito a debita distanza dal team mate Toril con 23 lunghezze.

Fabio Pampado (Team Principal): “Cominciare questa nuova stagione così come l’avevamo chiusa l’anno scorso a Barcellona è motivo di immenso orgoglio per tutto lo staff di RP Motorsport. Questo campionato è sempre più duro e combattutto fin dal primo round e sappiamo che sarà così fino all’ultima manche del round conclusivo in programma il 9/10 novembre prossimo al Circuit de Catalunya. Alla vigilia sapevamo di non partire favoriti per ovvie ragioni di inesperienza della nuova line up, ma questi ragazzi ci hanno smentito con la loro immensa voglia di crescere in fretta. E’ sicuramente un ottimo motivo per lavorare ancora più duramente su queste nuove leve, senza porci limiti su dove potranno arrivare a fine stagione”.

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

Cambiano i nomi, ma il risultato è sempre lo stesso… RP Motorsport ha infatti cominciato la nuova stagione proprio come […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/04/hi_78_081335063.jpg European Open – RP in festa: vittoria e leadership di Sandy Stuvik