Un weekend a dir poco eccezionale quello affrontato dalla RP Motorsport a Monza per il settimo e penultimo round stagionale dell’European Formula 3 Open! L’evento italiano è stato un trionfo per la squadra piacentina, che per l’occasione è scesa in pista col lutto al braccio per la recente scomparsa di Gianni Marchetti, tecnico del team commemorato con una dedica posizionata sul musetto di tutte le vetture.

La RP ha così salutato la Brianza con la leadership della graduatoria piloti ancora nelle mani di Sandy Stuvik, in testa a quota 239 punti. Un fine settimana ricco di emozioni per tutti, dalle prime qualifiche fino allo sventolio della bandiera a scacchi di Gara 2.

Dopo un gran lavoro nelle prove libere, la squadra ha iniziato con qualche difficoltà in Qualifica 1. In Gara 1 Alex Toril, Sandy Stuvik e Santiago Urrutia sono giunti sulla linea del traguardo rispettivamente in terza, quarta e quinta posizione riuscendo a recuperare in blocco alcuni piazzamenti rispetto alla griglia di partenza. Ma il vero protagonista del sabato è stato Alexandre Cougnaud, che dopo essere partito ultimo a causa di problemi meccanici in Qualifica, ha compiuto una vera e propria impresa rimontando incredibilmente dalla 29esima alla settima posizione finale! Una prova da dieci e lode da parte del francese.

La domenica è stato invece un vero e proprio show: tripletta in Qualifica 2 con il transalpino in pole position e i team mates Toril e Stuvik alle sue spalle. Un dominio assoluto replicato in maniera letteralmente spettacolare in Gara 2, dove i quattro alfieri della RP se le sono suonate di santa ragione per tutta la durata della corsa giocandosi la vittoria e i posti sul podio. L’ordine di arrivo lascia senza parole, con Stuvik davanti a tutti in volata su Cougnaud e Toril al termine di una battaglia accesissima ma sempre corretta.

Un trionfo fondamentale per il thailandese, che va così a proseguire la marcia in graduatoria assoluta di campionato confermando la propria leadership ad un solo round dalla conclusione della stagione 2013. Peccato invece per Urrutia, incappato in un errore che lo ha proiettato contro le barriere proprio mentre era al comando.

Da sottolineare anche le performance in Copa: Trino Rojas ha sfiorato per ben due volte il podio di categoria piazzandosi rispettivamente in quarta e quinta posizione nelle due corse. Da menzionare la sua prova in Gara 1, nella quale è giunto ad un passo dal podio dopo aver svolto la maggior parte della corsa con l’alettone posteriore pesantemente danneggiato da un contatto. Bene anche il saudita Saud Al Faisal, per ben due volte in top ten con due noni posti.

Fabio Pampado“Proprio oggi abbiamo festeggiato le trecento gare disputate con la RP Motorsport. Non poteva essere giornata migliore per come l’abbiamo vissuta, con una gran tensione molto particolare per tutti a causa di vari motivi. Tutto il team è molto orgoglioso per il risultato ottenuto. Ora siamo concentrati in vista del round di Barcellona”.

Stop&Go Communication


Stop&Go Communcation

Un weekend a dir poco eccezionale quello affrontato dalla RP Motorsport a Monza per il settimo e penultimo round stagionale dell’European Formula 3 Open! […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2013/10/rp_motorsport_monza_fgdfg.jpg European Open – RP da paura a Monza! Stuvik guida la tripletta in Gara 2