Marco Wittmann conquista Gara 2 della F3 Euro Series a Valencia e tiene viva una piccola speranza di poter strappare il titolo a Roberto Merhi. Il tedesco ha dimostrato grande cattiveria con una bellissima partenza, in cui dal terzo posto in griglia è balzato al comando alla prima curva superando Kimiya Sato e Gianmarco Raimondo.

L’alfiere della Signature ha poi fatto corsa in solitudine là davanti, centrando il quinto successo stagionale. Alle sue spalle ha concluso proprio il giapponese Sato, mentre Raimondo è stato beffato dal compagno di squadra Daniel Juncadella.

Anche lo spagnolo guadagna qualcosa in classifica generale su Merhi (5°), dopo un’altra accesa battaglia che ha visto i due connazionali della Prema toccarsi al quarto giro. Ad avere la peggio è stato proprio il leader del campionato, che stava tentando l’attacco, compiendo un’escursione nella ghiaia.

Rientrato in pista al sesto posto, Merhi ha dato vita ad un “testa a testa” divertentissimo con lo stesso Raimondo e con Felix Rosenqvist (6°). Carlos Munoz e Nigel Melker, trionfatore questa mattina in Gara 1, completano la zona punti.

Domani è in programma Gara 3, con Merhi matematicamente campione se dovesse chiudere almeno quinto. L’impresa non sembra difficile, visto che l’iberico scatterà dalla pole-position…

Classifica

01. Marco Wittmann – Signature – 14 giri
02. Kimiya Sato – Motopark – +6.176
03. Daniel Juncadella – Prema Powerteam – +7.246
04. Gianmarco Raimondo – Prema Powerteam – +8.021
05. Roberto Merhi – Prema Powerteam – +8.432
06. Felix Rosenqvist – Mucke Motorsport – +9.647
07. Carlos Munoz – Signature – +13.137
08. Nigel Melker – Mucke Motorsport – +13.670
09. Jimmy Eriksson – Motopark +16.361
10. Daniel Abt – Signature – +17.194

Ritirati

11. Laurens Vanthoor – Signature – a 3 giri


Stop&Go Communcation

Marco Wittmann conquista Gara 2 della F3 Euro Series a Valencia e tiene viva una piccola speranza di poter strappare […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/10/f3-011011-05.jpg Euro Series – Valencia, Gara 2: Wittmann vince e spera ancora