Passano le ore ma è sempre la Signature a dominare il palcoscenico di Hockenheim. Questa volta, però, sono i colori italiani ad esaltarsi con Edoardo Mortara, primo assoluto dopo aver bloccato le lancette del cronometro in 1.33.696. L’alfiere ginevrino della formazione powered by Volkswagen ha tenuto testa al redivivo Bottas, tornato in lotta per i posti che più gli competono con un secondo tempo che fa sperare bene in casa ART. Il gap tra Mortara ed il finlandese è fermo a 66 millesimi.

Anche Roberto Merhi risale la china senza fronzoli fino a rinchiudersi in terza piazza a 327 millesimi da una vetta adesso realistica. Scende in basso, invece, Laurens Vanthoor, che aveva mostrato i muscoli al primo scatto giornaliero, per poi ottenere la quarta migliore prestazione. Si mantiene costante in top 5, Dani Juncadella, il quale senz’altro lotterà per la pole nel tardo pomeriggio di oggi.

Più distanziati a caccia del gruppetto dei fuggitivi si trovano altri due uomini ART, rispettivamente il sesto classificato Alexander Sims ed il settimo Gutierrez. Mucke ok anche con Munoz, ottavo, a seguire un Wittmann in fase di assetto da gara col nuovo posto e il buon Marroc a completare la prima fascia.

Dopo la buona prova delle libere 1, Quaife-Hobbs torna ai suoi standard mediante l’11° tempo, ma è sempre lui a comandare la mini-sfida dei Motopark, perché a seguire c’è un corposo trenino composto da Laine e Da Costa, mentre Eriksson è solo 16° ed ultimo. Alle prime armi ed in difficoltà naturalmente il rookie Pla, con Zeller a ruota ad imitarlo. Nessun tempo fatto segnare da Sà Silva.

Classifica:

01. Edoardo Mortara – Signature – 1.33.696
02. Valtteri Bottas – ART Grand Prix – + 0.066
03. Roberto Merhi – Mucke Motosport – + 0.327
04. Laurens Vanthoor – Signature – + 0.352
05. Daniel Juncadella – Prema – + 0.365
06. Alexander Sims – ART Grand Prix – + 0.441
07. Esteban Gutierrez – ART Grand Prix – + 0.527
08. Carlos Munoz – Mucke Motorsport – + 0.607
09. Marco Wittmann – Signature – + 0.762
10. Nicolas Marroc – Prema – + 0.964
11. Adrian Quaife-Hobbs – Motopark – + 1.140
12. Matias Laine – Motopark – + 1.584
13. Antonio Felix Da Costa – Motopark – + 1.665
14. Jim Pla – ART Grand Prix – + 1.950
15. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – + 2.365
16. Jimmy Eriksson – Motopark – + 3.037

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Passano le ore ma è sempre la Signature a dominare il palcoscenico di Hockenheim. Questa volta, però, sono i colori […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_mortara5.jpg Euro Series – Hockenheim, Libere 2: Il tricolore torna in testa grazie a Mortara, Bottas e Merhi aumentano la competizione!