Prima la pole, poi la vittoria: Hockenheim è la sede “storica” delle prime volte di Marco Wittmann. L’alfiere tedesco della Signature si è di fatto aggiudicato Gara 1 al termine di un duello a distanza (sempre nell’arco del secondo nei primi 12 giri!) con il team-mate e più affermato Mortara, che ha incassato un altro secondo posto, ma rimanendo sempre in lotta per il campionato.

La festa dello champagne segna anche il ritorno di Bottas sul podio; il driver finlandese dell’ART Grand Prix ha approfittato non solo di una discreta partenza, ma soprattutto della bagarre inscenata tra Vanthoor e Sims, con il conseguente ritiro di entrambi appena dopo una tornata. Il tutto a vantaggio sempre dei motorizzati Volkswagen che, nonostante abbiano perso l’opportunità di fare tris, si sono concessi l’ennesimo brindisi a due.

Brindisi rinviato per il valenciano Merhi, quarto classificato, che porta a casa punti importanti ed una terza fila nello schieramento di Gara 2. Applauso degno di nota rivolti su Esteban Gutierrez, penalizzato al pronti via perché schierato molto indietro in griglia, ma rivelatosi l’attrazione principale dei fans vista l’importante rimonta che gli ha consentito di salvare i colori dell’ART Grand Prix con il sesto piazzamento. L’unica nota stonata è quella del duello perso con Quaife-Hobbs, che chiude al quinto posto e perfeziona il miglior personale registrato ieri. Bene anche Da Costa, settimo, il quale partirà dalla prima fila domani.

Sfiorata per un niente nelle qualifiche di ieri, per Juncadella è arrivata la seconda pole grazie all’ottavo piazzamento ottenuto a denti stretti, anche se nei primi giri ha perso la ghiotta occasione per conquistare il podio. La top 10 viene completata da Laine e Marroc. Delude Carlos Munoz, relegato in 14a piazza, ma pronto a riscattarsi. Eriksson vince la sfida dei battuti, passando undicesimo sotto la bandiera a scacchi, seguono a ruota Sà Silva e Pla, con quest’ultimo in difficoltà nelle battute iniziali.

Conclusosi il primo atto, domani sempre alle 11.25 si svolgerà Gara 2.

Classifica:

01. Marco Wittmann – Signature – 28.16.473
02. Edoardo Mortara – Signature – + 6.411
03. Valtteri Bottas – ART Grand Prix – + 11.487
04. Roberto Merhi – Mucke Motorsport – + 12.027
05. Adrian Quaife-Hobbs – Motopark – + 14.355
06. Esteban Gutierrez – ART Grand Prix – + 16.371
07. Antonio Felix Da Costa – Motopark – + 19.245
08. Daniel Juncadella – Prema – + 21.712
09. Matias Laine – Motopark – + 26.183
10. Nicolas Marroc – Prema – + 26.378
11. Jimmy Eriksson – Motopark – + 37.116
12. Luis Sà Silva – Motopark –  + 1.07.132
13. Jim Pla – ART Grand Prix – + 1.15.664
14. Carlos Munoz – Mucke Motorsport – + 1.16.203
15. Sandro Zeller – Jo Zeller Racing – 3 giri

Ritirati:

16. Laurens Vanthoor – Signature – 1 giro
17. Alexander Sims – ART Grand Prix – 1 giro

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Prima la pole, poi la vittoria: Hockenheim è la sede “storica” delle prime volte di Marco Wittmann. L’alfiere tedesco della […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_wit.jpg Euro Series – Hockenheim, Gara 1: Bis Signature! Festa per Wittmann, Mortara si accontenta della seconda piazza