E’ un Lance Stroll impaziente di cominciare quello che, appena sceso dalla macchina dopo il difficile esordio del FIA F3 nei test di Vallelunga, si è raccontato a noi di Stop&Go.

Punto della situazione sui test, Daytona e F1, questi i tre argomenti di cui abbiamo parlato con Stroll, che già si sente pronto per la prima gara stagionale in programma al Paul Ricard il primo weekend di aprile.

“Non è stata una giornata facile” ha commentato Stroll. “Le mutevoli condizioni meteo ci hanno costretto ad adattare il nostro programma, in alcuni punti la pista era asciutta, in altri era bagnata. Per questo motivo nella terza e quarta sessione abbiamo preferito restare ai box, non eravamo sicuri che girare potesse in qualche modo dare indicazioni utili agli ingegneri. Questo comunque non complica i nostri piani, siamo pronti per il Paul Ricard dove puntiamo al gradino più alto”

Hai iniziato il 2016 in bellezza con la 24h di Daytona, raccontaci che tipo di esperienza è stata.

“Daytona è stata davvero un’esperienza fantastica per me, si tratta di una corsa storica che un pilota dovrebbe fare almeno una volta nella vita. Sfortunatamente a sei ore dalla fine abbiamo avuto dei problemi, un vero peccato visto che fino a quel momento stavamo facendo davvero bene ed eravamo in lotta per il successo assoluto. In ogni caso per me è stato molto formativo poter lavorare con un team del calibro del Chip Ganassi Racing e con piloti del calibro dei miei compagni (Hartley, Wurz e Priaulx. Ndr)”

Difficile non pensare alla Williams, per la quale sei il terzo pilota. Prenderai parte a qualche sessione di libere? “Per ora non penso alla Williams, la mia attenzione è tutta volta al campionato di F3, finito questo vedremo…” ha concluso.


Stop&Go Communcation

E’ un Lance Stroll impaziente di cominciare quello che, appena sceso dalla macchina dopo il difficile esordio del FIA F3 nei test di Vallelunga, si è raccontato a noi di Stop&Go […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2016/03/2015-FIA-F3-11-Suer-1530.jpg Esclusiva – La pioggia di Vallelunga non rovina i piani di Stroll: “Giornata da buttare, ma siamo pronti per il Paul Ricard!”