Con l’Euro Series in crisi e le altre categorie nazionali in costante crescita, la serie britannica si ripresenta al cancelletto di partenza stagionale con la consapevolezza di poter diventare la nuova categoria di riferimento del motorsport targato F3, assieme alla F3 italiana e alla European F3 Open. E’ questo l’obiettivo al quale è impossibile rinunciare e al quale non sono ammessi sbagli o classiche sedute sugli allori. Nelle seguenti righe sarà possibile soddisfare tutte le curiosità su quello che sarà ammesso aspettarsi dal 2010 d’oltremanica.

La stagione prenderà il via domani con l’importante evento di Oulton Park e le attese tre gare che si articoleranno nel corso delle due giornate di sabato e domenica. Ecco la prima novità, voluta e desiderata dai fans e dai piloti i quali avranno la possibilità di battagliare sognando un successo su ben tre tentativi, senza togliere importanza al format dello schieramento rimescolato a seconda dei risultati conseguiti in Gara 1.

I riflettori saranno tutti puntati su Jean Eric Vergne, considerato il favorito dai bookmakers, e sullo sfidante verdeoro, Felipe Nasr, il quale cercherà il successo finale sfruttando il potenziale enorme dei Mercedes. Tra gli outsider sbucano Svendsen Cook, che ha lavorato bene con gli uomini Carlin in inverno, lo stesso si può dire del suo team-mate Buzaid, Jazeman Jaafar e del talentuoso Calado, meno titolato la new entry Foresti. Particolare occhio di riguardo va dato verso la coppia Fortec, composta perlopiù da gregari quali McKenzie e Webb, velocissimo anch’egli nei test con picchi di talento da non sottovalutare. Non proprio di primo livello il parterre piloti presentato da Hitech, adesso spinto dai Volkswagen ma con piloti ancora acerbi come Buller ed il navigato Dias.

I precedenti sono a favore di Vergne, ennesimo rookie lanciato da Red Bull, perché sia nel 2008 che nel 2009 a trionfare furono dei piloti sponsorizzati dalla famosa bibita austriaca: il già F1 Alguersuari e Ricciardo, adesso in WSR.

L’anno scorso sempre Oulton Park aprì le danze stagionali e a trionfare due volte fu proprio Daniel Ricciardo, che diede il via alla cavalcata trionfale. Insomma, i buoni auspici ci sono e domani si aprirà un nuovo capitolo del motorsport britannico.

Stefano Chinappi


Stop&Go Communcation

Con l’Euro Series in crisi e le altre categorie nazionali in costante crescita, la serie britannica si ripresenta al cancelletto […]

http://www.stopandgo.tv/wp-content/uploads/2011/12/00_moto.jpg British – Domani il pronti via ad Oulton Park. Carlin Motorsport e Double R sugli scudi!